TERREMOTO ABRUZZO/ Scossa di magnitudo 2.6 in provincia dell’Aquila

- La Redazione

La scossa è stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico del Gran Sasso

SismografoR375-1

Un terremoto di magnitudo 2.6 è avvenuto oggi alle ore 13:30 in Abruzzo. La scossa è stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel distretto sismico del Gran Sasso.

Non si hanno al momento notizie di danni a cose o persone. L’epicentro del terremoto è stato a 14 km di profondità e i comuni interessati entro 10 km da questo punto sono in provincia dell’Aquila. Si tratta di Barete, Capitignano e Pizzoli.

I comuni a una distanza compresa tra 10 e 20 km dall’epicentro sono situati in provincia dell’Aquila (Cagnano Amiterno, Campotosto, L’Aquila, Lucoli, Montereale, Scoppito e Tornimparte), di Rieti (Amatrice) e di Teramo (Crognaleto).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori