IL SINDACO DI SCIENTOLOGY/ Treviso: convegni sulle scie chimiche, esoterismo e Ron Hubbard

- La Redazione

In un paese in provincia di Treviso il primo cittadino manifesta con orgoglio la sua appartenenza a scientology con i principi della quale chiesa intende governare

scientology_R439
Immagine di archivio

Sono seguace della religione di Ron Hubbard da quando avevo 13 anni e mi ha dato le mie fondamenta: dice così Loris Mazzorato, sindaco di Resana, cittadina in provincia di Treviso. E’ il primo sindaco di Scientology con anche qualche tendenza leghista sembra visto che invece della fascia tricolore da primo cittadino ne preferisce una  con il leone della Repubblica veneta. La sua attività è esplicita: il 10 dicembre in occasione della giornata mondiale dei diritti umani ha organizzato un evento insieme alla Gioventù per i diritti umani gruppo appartenente a Scientology. Le attività del genere sono molteplici: convegni sulle famigerate scie chimiche, lezioni sui campi energetici misurati con le vibrazioni del radicchio, corsi di infovisione per imparare a vedere con il terzo occhio, in tasca del sindaco il codice d’onore di Scientology: su questi principi baso la mia vita e anche l’amministrazione, dice. Principi condivisi da tutti i cittadini aggiunge. Ma in realtà in paese non è proprio così: “Le credenze settarie del sindaco non rispecchiano l’anima del nostro paese” commenta Matteo Bossa candidato della lista sostenuta dal Pd alle ultime elezioni amministrative. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori