CORO DELL’ARMATA ROSSA / 64 membri morti nell’incidente aereo del Mar Nero, video: i ricordi di Toto Cutugno (oggi 25 dicembre 2016)

- La Redazione

Coro dell’Armata Rossa annientato nell’incidente aereo del Mar Nero: a bordo 64 membri, addio a una icona dell’Urrs. I video delle esibizioni e le ultime notizie di oggi, 25 dicembre 2016

coro-armata-rossa
Coro dell'Armata Rossa

La notizia dell’incidente aereo avvenuto nel Mar Nero e della morte di 64 membri del Coro dell’Armata Rossa ha sconvolto Toto Cutugno, che aveva collaborato diverse volte con loro. Il cantante ha rivelato, inoltre, che era stato invitato a partecipare all’esibizione che si sarebbe dovuta tenere in Siria il 29 dicembre: «Un mese fa hanno contattato il mio manager per invitarmi in Siria ed esibirmi nello stesso spettacolo» ha dichiarato, come riportato dall’Ansa, Toto Cutugno, che però aveva rifiutato perché aveva un altro impegno in calendario. «Il destino forse ha voluto così» ha aggiunto il cantante, che conserva tanti ricordi del Coro dell’Armata Rossa, in particolare l’esibizione al Festival di Sanremo nel 2013 in occasione del Premio alla carriera. «Erano felici di cantare con me. Cantavano ‘L’Italiano’ in un modo pazzesco, già durante le prove la loro esecuzione era perfetta, non una virgola fuori posto» ha spiegato Cutugno, il quale poi ha espresso le sue condoglianze alle famiglie dei membri del Coro dell’Armata Rossa che sono morti nell’incidente aereo. Clicca qui per il video dell’esibizione a Sanremo.

C’erano anche 64 membri del Coro dell’Armata Rossa a bordo del Tupolev che si è inabissato stamattina nel Mar Nero, ma nessuno è sopravvissuto a quello che viene considerato un incidente dalle autorità russe. Il Coro dell’Armata Rossa è una leggenda lunga 90 anni: è stato fondato da Alex Alexandrov nel 1928 con l’obiettivo di sollevare il morale delle truppe. Conosciuto anche come Alexandrov Ensemble, è considerato uno dei gruppi musicali più famosi del suo genere. Il Coro dell’Armata Rossa è composto solo da voci maschili, ha un’orchestra e un gruppo di ballo. Sono 400 circa i membri in totale. Nel suo repertorio non ci sono solo canzoni figlie dell’era del regime sovietico, ma anche canti popolari. Nel 1937 si è esibito al Salone Internazionale di Parigi, guadagnando tanto prestigio. Il gruppo è diventato poi un baluardo della resistenza e della lotto contro l’occupazione della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Clicca qui per il video della cover di Get Lucky dei Daft Punk da parte del Coro dell’Armata Rossa.

Il gruppo di coristi del Coro dell’Armata Rossa che era a bordo del volo precipitato nel Mar Nero si stava recando in Siria, presso la base militare di Khmeimim, per esibirsi davanti ai soldati russi in occasione del Natale. Spesso in giro per il mondo, il gruppo è diventato famoso in quarant’anni. Nel 1990 partecipò al concerto di Roger Waters per celebrare la caduta del muro di Berlino, mentre nel 1993 cantò ad Helsinki con il gruppo rock finlandese Leningrad Cowboys. Negli ultimi anni il Coro dell’Armata Rossa utilizza anche strumenti moderni, talvolta elettrici, per suonare famose canzoni rock e pop. Nel 2013 è stato in Italia per accompagnare Toto Cutugno durante una serata del Festival di Sanremo nel brano “Italiano vero”. In quell’anno circolò un video nel quale il Coro dell’Armata Rossa interpretava una cover di Skyfall, canzone di Adele realizzata per l’omonimo film di James Bond. Clicca qui per vederlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori