BIMBO DI 4 ANNI PRECIPITA DAL SETTIMO PIANO/ Milano, vivo per miracolo grazie alla tettoia: grave ma cosciente

- Emanuela Longo

Bimbo di 4 anni precipita dal settimo piano: drammatico volo da un appartamento di Milano, sul quale indaga la polizia. Il piccolo vivo per miracolo grazie a una tettoia.

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio (Pixabay)

Una domenica mattina drammatica, quella vissuta oggi da una famiglia di Milano, dove da un palazzo di un condominio di via Innocenzo Isimbardi 6 è precipitato dal settimo piano un bimbo di 4 anni. Il volo è stato incredibile e data l’altezza poteva realmente finire in tragedia. A ripercorrere le tappe della dolorosa vicenda è il quotidiano Corriere.it, che ha descritto il pauroso volo compiuto dal piccolo, terminato proprio nel cortile interno del condominio in cui vive. I soccorritori giunti prontamente sul luogo dell’incidente si sono trovati di fronte il bambino, gravemente ferito ma incredibilmente ancora vivo e cosciente. Il fatto è apparso quasi un miracolo e questo grazie alla presenza di una tettoia di fortuna, realizzata con due tavole di compensato e due pezzi di plastica ondulata, che i condomini avevano messo al fine di proteggere l’ingresso nel cortile interno. Questa è servita ad attutire il volo che si sarebbe altrimenti potuto trasformare, ovviamente, in un impatto fatale. Il bimbo è stato portato in codice rosso presso l’ospedale Niguarda per via della gravità delle lesioni riportate nella rovinosa caduta.

LE DINAMICHE DELL’INCIDENTE

Secondo le prime ricostruzioni sulla drammatica vicenda, l’incidente sarebbe accaduto intorno alle 10:00 di questa mattina, quanto il bambino di 4 anni è precipitato dopo essere sporto dalla finestra dell’appartamento nel quale viveva, al settimo piano. Figlio di una coppia di filippini, non è ancora chiaro come mai il bimbo si trovava nei pressi della finestra senza che nessuno lo controllasse. I soccorritori del 118 non sono tardati ad arrivare, non solo con un’ambulanza ma anche con un’automedica. Subito avrebbero constato la gravità della situazione a causa delle ferite riportate dal piccolo, incredibilmente però cosciente. Immediato il trasferimento al Niguarda, dove è giunto in codice rosso. Ora sul caso sono in corso le indagini della polizia che effettuerà tutti i controlli necessari per fare totale luce sulla drammatica vicenda e su eventuali responsabilità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori