Bimbo di 5 anni cade dalla finestra e muore/ Roma, volo dal 5° piano: attratto da un pupazzo di Babbo Natale?

- Emanuela Longo

Bimbo di 5 anni cade dalla finestra e muore: tragedia alla periferia di Roma dove il piccolo sarebbe volato giù dal quinto piano, forse attratto da una decorazione natalizia.

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio (Pixabay)

Una vera e propria tragedia, quella che si è consumata nel pomeriggio odierno a Spinaceto, periferia di Roma, dove un bambino di appena 5 anni è morto dopo essere precipitato dalla finestra di uno dei palazzi di Via Padre Romualdo Cormato. Per il piccolo non ci sarebbe stato nulla da fare in quanto sarebbe deceduto sul colpo. Come riporta Repubblica.it, il papà del bambino si trovava in casa con lui al momento della tragedia, mentre la madre era fuori a fare la spesa. Le dinamiche del drammatico incidente avvenuto a pochi giorni dal Natale avrebbe lasciato l’intero quartiere sconvolto. Ora toccherà proprio al padre del piccolo spiegare come sia stata possibile una tragedia simile e per questo, dalle 17:00 di oggi si trova presso la caserma dei Carabinieri di Pomezia. Secondo una prima ricostruzione, il figlioletto avrebbe approfittato proprio di un momento di distrazione del padre per arrampicarsi sul termosifone della finestra e, dopo averla aperta, sarebbe volato giù. Non si esclude che ad attrarre il bambino possa essere stata proprio una decorazione natalizia, nel dettaglio un pupazzo di Babbo Natale che si arrampica e che da qualche giorno campeggiava proprio al di là del vetro. E’ probabile che la vittima abbia tentato di afferrarlo, precipitando però giù per cinque piani.

PADRE SOTTO CHOC: ERA IN CASA AL MOMENTO DELLA TRAGEDIA

Il padre non si sarebbe accorto di nulla in quanto al momento del drammatico incidente sarebbe stato in un’altra stanza. A lanciare l’allarme sarebbe stato un uomo che abita in provincia ma che proprio in quegli attimi drammatici si trovava nei pressi dell’abitazione dove si era recato a trovare alcuni parenti. Dopo aver visto il corpicino del bambino a terra, sull’asfalto, avrebbe prontamente allertato il 112. A quel punto alcuni condomini avrebbero allertato il padre cercando invano di rianimare il piccolo mentre attendevano l’arrivo dell’ambulanza. Di fatto però, nessuno avrebbe assistito alla caduta del bambino. Il genitore sarebbe attualmente sotto choc mentre si sta facendo interrogare dai Carabinieri al fine di ricostruire nel dettaglio le dinamiche dell’accaduto. Sconvolti anche i vicini di casa anche loro accortisi della tragedia solo dopo aver udito le urla del padre. La procura di Roma ha aperto un’inchiesta e nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia sul corpo del piccolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori