Carro funebre tampona auto/ Milano A4, terribile incidente: morti due coniugi, due feriti (ultime notizie)

- Silvana Palazzo

Carro funebre tampona auto sull’A4 Milano, terribile incidente: morti due coniugi, due feriti. Le ultime notizie e gli aggiornamenti sullo schianto mortale avvenuto nella serata di ieri

vigili_fuoco_incendio_incidente_1_lapresse_2017
Incendio - LaPresse

Scontro ad alta velocità tra un carro funebre e un’auto: due persone sono decedute, altri due feriti non sarebbero in pericolo di vita. Questo è il bilancio di un grave incidente stradale avvenuto ieri sera, poco dopo le 23, in A4, nel tratto tra Marcallo Mesero e Novara Est, in direzione Torino. La polizia stradale sta ancora indagando sulle cause del violento impatto, intanto si apprende che a perdere la vita sono stati due coniugi, di cui non si conoscono ancora le generalità. La donna di 55 anni è morta sul colpo, mentre il marito 56enne è stato portato in arresto cardiaco all’ospedale di Novara in gravissime condizioni, dopo un lungo tentativo di rianimazione sul luogo dell’incidente: è morto qualche ora dopo. Un’altra donna di 55 anni è ricoverata, mentre un 31enne, autista del carro funebre, è stato portato in stato di choc al pronto soccorso. Entrambi non sono dunque in pericolo di vita.

CARRO FUNEBRE TAMPONA AUTO: INCIDENTE MORTALE SULL’A4

Uno schianto mortale quello avvenuto nella serata di ieri, prima di mezzanotte. Dopo la strage sulla A21, nella quale hanno perso la vita sei persone, un altro grave incidente si è verificato ieri in tarda serata sull’Autostrada A4. Stando ad una prima ricostruzione, il carro funebre Mercedes, in quel momento fuori servizio, guidato dal più giovane ha tamponato una Fiat 600, sulla quale viaggiano le due vittime e la terza ferita. L’Azienda regionale emergenza urgenza ha inviato sul posto tre ambulanze e due automediche. È stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. I rilievi, invece, sono stati affidati alla polizia stradale di Torino, a cui spetterà la ricostruzione precisa della dinamica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori