Montorio, colpito da pala meccanica: morto 52enne/ Ultime notizie Verona, incidente sul lavoro in una cava

Montorio, colpito da pala meccanica: morto 52enne. Ultime notizie Verona, incidente sul lavoro in una cava: inutili gli immediati soccorsi dei sanitari del 118

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

Montorio, colpito da pala meccanica: morto 52enne, tragico incidente sul lavoro registrato questa mattina, martedì 9 ottobre 2018, in una cava in provincia di Verona. L’episodio si è verificato attorno le ore 11.40, vittima un autotrasportatore: come riportato dai colleghi de L’Arena, l’uomo è rimasto schiacciato sotto la pala meccanica di un mezzo utilizzato per gli scavi. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per Massimo Pozzan, con il cinquantaduenne che è deceduto sul posto: inutili gli immediati soccorsi prestati dai sanitari del 118, giunti sul posto con un’automedica e con un’ambulanza, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

MASSIMO POZZAN NON CE L’HA FATTA

Massimo Pozzan, cinquantaduenne residente nel Veronese, è stato schiacciato dalla pala meccanica in una zona nella quale non potevano sostare le persone secondo Tgr Veneto. Sul posto le volanti della Polizia, della Scientifica e dei tecnici dello Spisal dell’Ulss 9 Scaligera che dovranno accertare eventuali inadempienze sul rispetto delle normative sulle sicurezza nei luoghi di lavoro e ricostruire la dinamica del tragico incidente. Nella cava della Super Beton, società attiva in numerosi siti in Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, viene estratta ghiaia per la produzione di calcestruzzi e asfalti. Lo scorso giugno, in seguito alle proteste degli abitanti della zona per le emissioni di fumi maleodoranti, gli impianti vennero sequestrati a titolo preventivo: il decreto di sequestro fu annullato dal Tribunale del Riesame appena un mese dopo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori