“Adolf Hitler aveva la macchina del tempo”/ Daily Star, folle rivelazione sul nazismo: “Testata in Polonia”

“Adolf Hitler aveva la macchina del tempo”, il Daily Star riporta una folle rivelazione sul nazismo suscitando diverse reazioni

06.12.2018 - Silvana Palazzo
adolf_hitler_wikipedia
Adolf Hitler

La “macchina del tempo” di Adolf Hitler esiste ed è stata testata in Polonia? A rivelarlo sono fonti esclusive raccolte dal tabloid inglese Daily Star, che ha ottenuto riprese e filmati del programma “Ancient Aliens”. Una chicca per chi crede nelle teorie cospirazioniste sulla fine del nazismo e di alcuni suoi leader. Il dottor Steven Greer sostiene che ci siano innumerevoli prove del fatto che i nazisti abbiano lavorato ad un veicolo a forma di campana con un sistema di propulsione elettromagnetico. «Prendendo il giusto campo elettromagnetico, ad altissima tensione, e sincronizzandolo in un certo modo, si possono ottenere fenomeni molto strani, come far apparire e scomparire le cose», ha spiegato Greer. Questo progetto sarebbe svanito nel nulla quando ormai la Seconda Guerra Mondiale volgeva al termine e le forze alleate avevano ormai invaso la Germania. E così il suo leader, Adolf Hitler. Il generale Hans Kammler fu dichiarato ufficialmente morto nel maggio del 1945, ma sulla sua scomparsa sono state fatte molte ipotesi. Secondo lo scrittore Jim Marrs, Kammler – uno dei criminali di guerra più ricercati – avrebbe usato questa “macchina del tempo” per sparire del tutto.

“ADOLF HITLER AVEVA LA MACCHINA DEL TEMPO”

Sta facendo discutere in Gran Bretagna la folle teoria riportata dal tabloid Daily Star, secondo cui i nazisti abbiano testato una specie di “macchina del tempo”, poi usata da Hans Kammler per sparire del tutto. Spuntano dunque nuove teorie sul nazismo e i progetti segreti lanciati da Adolf Hitler. Secondo il Daily Star questa presunta “macchina del tempo” sarebbe stata costruita in una miniera di carbone in Polonia, nella città di Ludwikowic, chiamata “The Henge”. C’è chi crede a questa teoria ed è convinto che questa struttura fosse sorvegliata dall’esercito nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Di questa “macchina” si sarebbe, inoltre, servito il generale Kammler per sparire nel nulla proprio quando stava per disertare per ottenere la totale immunità. «Penso che abbia usato la macchina del tempo», ha dichiarato lo scrittore Jim Marrs. Tutte ipotesi che hanno suscitato anche ilarità da parte dei lettori del tabloid inglese per l’assurdità di questa teoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA