Banca di Piacenza apre conto corrente per cani e gatti/ La bizzarra trovata sconvolge tutti, ma la Brambilla…

- Emanuela Longo

Conto corrente “Amici Fedeli” per cani e gatti: l’iniziativa della Banca di Piacenza pensata per gli amanti degli animali ed apprezzata anche dalla Brambilla.

animali_cane_gatto_pixabay
Conto "Amici Fedeli" per cani e gatti

Se finora gli animali a quattro zampe si erano limitati ad accompagnare in banca – quando possibile –  il proprio padrone per prelievi o altre operazioni a loro estranee, da oggi la musica sta per cambiare. L’ultima trovata che sembra trovare il benestare degli amanti degli animali arriva dalla Banca di Piacenza che offre un conto speciale pensato per cani e gatti dal nome più che azzeccato: “Amici Fedeli”. Si tratta, come spiega l’Ansa, di un nuovo conto bancario “cointestato” ad un animale domestico ed al proprio padrone, che include un’assicurazione danni, finanziamenti agevolati ed addirittura sconti in negozi e cliniche veterinarie convenzionate. Attraverso un comunicato ufficiale, l’istituto bancario ha spiegato cosa li ha spinti a questa idea che trova d’accordo molti proprietari di animali a quattro zampe ma che allo stesso tempo è destinata a fare molto discutere ed a sollevare copiose polemiche. “I nostri clienti sanno che la nostra Banca non ha mai vietato loro (nonostante qualche contrarietà) di entrare nel nostro Istituto bancario accompagnati dagli amici animali”, esordisce la Banca di Piacenza nel comunicato. L’idea di un conto per cani e gatti, che a molti oggi potrebbe sembrare come un pesce d’aprile in ritardo, sarebbe giunta dopo una richiesta particolare da parte di uno dei clienti dell’istituto bancario che, nei mesi scorsi, avrebbe chiesto di intestare il conto corrente a Roll, il suo cocker spaniel. Un’operazione infattibile poiché gli intestatari di un conto possono essere solo persone fisiche o soggetti giuridici. “Però, niente vieta che fra i segni distintivi si possa aggiungere il nome del cane. E allora ci siamo detti: perché non creare un conto corrente dedicato agli amici degli animali?”, ha proseguito la banca.

IL PLAUSO DELLA BRAMBILLA

Dalla richiesta un po’ bizzarra di un cliente, dunque, nasce “Amici Fedeli”, nome che, come spiega ancora la banca, “trae spunto dal fatto che Giuseppe Verdi seppellì il suo cane Loulou su un’erma del giardino di Sant’Agata ove, su una colonna, aveva scritto ‘ad un vero amico’”. Oltre agli sconti ed a tutte le promozioni previste dal conto, spiega l’agenzia di stampa Ansa, i titolari verranno anche muniti di un libretto con consigli utili sui propri amici a quattro zampe oltre che l’iscrizione gratuita per la durata di un anno all’associazione animalista “Amici Veri”. A fare un plauso all’iniziativa della banca, ci ha pensato anche la deputata di Forza Italia Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista che, come riporta PiacenzaSera ha commentato: “L’idea di consentire l’apertura di un conto corrente con il nome del cane o del gatto, oltre a quello del proprietario, non è solo un’ottima iniziativa di marketing, ma dà il giusto rilievo, anche sotto il profilo economico, ad un fenomeno di grande portata sociale: quello della convivenza con animali domestici, per i quali chi può spende anche somme importanti. Il mio plauso all’istituto bancario”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori