Palermo, parto lampo in casa/ Misilmeri, mamma dà alla luce figlia in una vasca da bagno in sei minuti

Palermo, parto lampo in casa: la storia di Marta Livaccari e della piccola Selene, con la mamma di Misilmeri che ha dato alla luce la figlia in una vasca da bagno

21.05.2018 - La Redazione
marta_livaccari_facebook_2018
Marta Livaccari, mamma della piccola Selene (Facebook)

Palermo, parto da record: grande gioia a Misilmeri, ecco la storia di Marta Livaccari e della piccola Selene. Come riporta Repubblica, l’insegnante ieri ha dato alla luce la piccola figlia in appena sei minuti: ma c’è di più. In attesa del lieto evento da una settimana, la donna ieri notte ha partorito la figlia all’interno dell’abitazione. Appena il tempo di dire “è il momento di andare in ospedale”, che Selene era pronta per venire al mondo. Nessun tempo a disposizione per raggiungere l’ospedale e la donna, insieme al marito Samuele La Gattuta, ha messo in pratica gli insegnamenti del corso pre-parto. E alle 4.23 ecco la gioia immensa: la figlia è nata. Un parto fatto nella vasca da bagno riempita in fretta e furia, con Selene che pesa tre chili ed ha una testa già piena di capelli.

PALERMO, PARTO LAMPO IN CASA

“Non ci siamo fatti prendere dal panico, non avevamo altra scelta. Non saremmo arrivati alla porta”, le parole di Marta Laviccari, ora ricoverata nel reparto Maternità dell’ospedale Civico di Palermo. Continuano i genitori, come riportato dai colleghi di Repubblica: “L’unico modo per avere un parto meno sporco possibile e più naturale era, come ci era stato spiegato al corso pre-parto, quello in acqua e così abbiamo riempito la vasca tra una doglia e l’altra. Sono bastate tre spinte e Selene è nata. Nel frattempo l’ambulanza che avevamo chiamato è arrivata”. Un parto di sei minuti fatto tra le mura di casa: tutto è andato per il meglio, con la coppia che ha accolto al mondo la figlia tanto voluta. E Selene un giorno conoscerà il momento della sua venuta alla luce: “Sarà bellissimo raccontare a nostra figlia, un giorno, questa rocambolesca avventura a lieto fine. Ho seguito il corso preparto per entrambe le gravidanze e questo è stato di aiuto a me e a mio marito”, concludono i genitori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori