Omicidio di Salvatore Ghibaudo/ Nuovo arresto a Bra: 22enne pregiudicato ai domiciliari

Omicidio di Salvatore Ghibaudo, nuovo arresto a Bra: 22enne pregiudicato ai domiciliari. Fermato Mauro Regis, il secondo responsabile dell’assassinio dopo Mario Novi

25.05.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
polizia_arresto_pixabay_2017
Milano, spara in strada e ha Skorpion in casa: arrestato

Nuovo arresto per l’omicidio di Salvatore Ghibaudo, avvenuto a Bra, in provincia di Cuneo (Piemonte), quasi due anni fa, nel giugno del 2016. Come riferito poco fa dall’agenzia Ansa, i carabinieri della compagnia locale hanno arrestato Mauro Regis, 22enne pregiudicato braidese, accusato di aver ucciso in concorso il 37enne di cui sopra. Salvatore venne trovato cadavere nei pressi della tangenziale di Bra il 24 giugno, dopo che i famigliari ne avevano denunciato la scomparsa il 10 dello stesso mese. Il 22enne arrestato quest’oggi è accusato anche di porto abusivo di armi, ricettazione e calunnia. Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari, ed è il secondo fermato per la morte di Ghibaudo, dopo Mario Novi, in carcere dalla scorsa estate.

INDAGINE DURATE DUE ANNI

Entrambi subiranno un processo e la relativa sentenza stabilirà gli eventuali anni di reclusione o meno. Salvatore era stato ucciso con un colpo di pistola al volto, e pare che il movente sia un regolamento di conti dopo un affare di droga. Ghibaudo era disoccupato all’epoca dei fatti, e si sarebbe invischiato in un brutto giro di spaccio, da cui ne è uscito nel peggiore dei modi. Indagine lunghissime quelle relative a questo fatto di cronaca nera, visto che il primo arrestato è stato catturato dopo circa un anno, e ci sono voluti altri dodici mesi per assicurare alla giustizia l’altro responsabile dell’omicidio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori