MILANO, 18ENNE SI GETTA SOTTO IL TRENO DELLA METRO/ Atm ultime notizie: suicidio choc alla stazione Inganni

- Silvana Palazzo

Milano, suicidio alla stazione metro Inganni. Atm, ultime notizie: treni fermi tra Pagano e Bisceglie. L’azienda dei trasporti milanesi ha predisposto autobus sostitutivi

metropolitana_traffico_milano_roma_lapresse_2017
Metropolitana di Milano (LaPresse)

Sono emersi maggiori dettagli in merito all’incidente avvenuto alla stazione metropolitana Inganni di Milano. È un ragazzo di 18 anni la persona travolta e uccisa dal treno, dunque non si tratterebbe di un tentato suicidio: la l’adolescente si sarebbe tolto volontariamente la vita. Il giovane era diventato maggiorenne lo scorso 27 agosto, come riportato da Il Mattino. Non ci sarebbero dubbi sulla dinamica: il ragazzo si sarebbe gettato sui binari poco prima delle 17.20 davanti agli sguardi terrorizzati di molti passeggeri che a quell’ora stavano affollando la pensilina. Inutili – aggiunge il quotidiano – i vigili del fuoco che hanno impiegato diversi minuti per riuscire ad estrarre il corpo dalle rotaie. La circolazione dei treni comunque è ripresa gradualmente. Lo fa sapere Atm con un tweet: «Riprende gradualmente la circolazione tra Pagano e Bisceglie. I treni al momento non fermano a Inganni.». (agg. di Silvana Palazzo)

MILANO, SI LANCIA SU BINARI ALL’ARRIVO DEL TRENO

Tentato suicidio in stazione metro a Milano: un uomo si sarebbe volontariamente lanciato sui binari all’arrivo del treno. La circolazione è stata interrotta sulla linea M1 tra le stazioni di Pagano e Bisceglie. Il tentato suicidio è avvenuto nella stazione Inganni. Atm attende la conclusione di tutte le attività di indagine e dei necessari rilievi da parte delle autorità preposte, prima di poter ripristinare la circolazione. Come riportato da Il Giorno, la circolazione è stata interrotta alle 17.15 circa. Nel frattempo sono stati istituiti autobus sostitutivi nella tratta interrotta. «#M1: sospesa tra Pagano e Bisceglie (in corso rilievi delle Autorità in seguito a un presunto tentato suicidio). Bus sostitutivi attivi nella tratta, gli assistenti alla clientela indicano come raggiungerli. Regolari le tratte Pagano-Sesto Fs e Pagano-Rho Fiera». Questo l’ultimo comunicato su Twitter di Atm.

TRENI FERMI TRA PAGANO E BISCEGLIE

Non si conosce ancora l’identità della persona che attorno alle 17.15 di oggi, mercoledì 5 settembre, avrebbe provato a suicidarsi lanciandosi sotto un treno in transito alla stazione Inganni, sulla linea rossa M1 della metro di Milano. Non ci sono in realtà neppure certezze sul fatto che sia stato un tentato suicidio, né ci sono notizie sulle condizioni della persona finita sui binari. L’unica cosa certa è che la circolazione della linea M1 è stata interrotta tra Pagano e Bisceglie, in una delle due diramazioni della linea rossa. Atm, l’azienda dei trasporti milanesi, ha spiegato la situazione in una nota di aver «istituito immediatamente in superficie un collegamento sostitutivo con bus nella tratta interrotta. Gli assistenti alla clientela nelle stazioni indicano ai passeggeri le modalità alternative di viaggio. Atm ha inoltre predisposto un piano di informazione su tutti i canali di comunicazione alla clientela». Sul posto comunque sono intervenuti vigili del fuoco, un’automedica e un’ambulanza del 118.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori