Si spaccia per 25enne ma è un’omicida di 50 anni/ Milano, era ricercata in Perù

Milano, assicurata alla giustizia una 50enne ricercata in Perù per un delitto: ha sostenuto di essere cubana e di avere 25 anni.

omicidio milano
Immagine di repertorio (LaPresse, 2019)

Si è finta una cubana di 25 anni, in realtà è un’omicida 50enne: parliamo di Maria Bernedo Campos, la donna arrestata ieri a Milano. A incastrare la malvivente un incidente subito: è stata infatti travolta da un pirata della strada in viale Monte Ceneri. La cinquantenne era a bordo della sua Fiat 500 in compagnia di un’amica quando a un certo punto è stata speronata da un’Opel Meriva, finendo la sua corsa contro il marciapiede. Il conducente dell’altra vettura è scappato a piedi, con la polizia locale subito sulle sue tracce. Le forze dell’ordine hanno dunque chiesto ausilio alla Questura che, come sottolinea Milano Today, ha preso in carico le due donne rimaste ferite nello scontro automobilistico.

MARIA BERNEDO CAMPOS, OMICIDA CUBANA SI SPACCIAVA PER UNA 25ENNE

Le due donne non avevano con loro i documenti e Maria Bernedo Campos ha sostenuto di essere una cubana di 25 anni. Giunta in Questura ha fornito un nome e un cognome “puliti”, ma è stata incastrata dalle impronte digitali: a quel punto sono scattate le manette. La donna infatti è accusata di aver computo un omicidio nel marzo del 2006 in Perù e la Polizia ha dato esecuzione al mandato d’arresto internazionale. Per quanto concerne il pirata della strada, invece, non ci sono stati passi in avanti significativi: i poliziotti stanno ancora dando la caccia all’uomo fuggito e, segnala Milano Today, non si tratta del proprietario della vettura, poiché quest’ultimo figura come proprietario di altre decine di automobili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA