CARLO LA DUCA, PADRE DI 2 FIGLI SCOMPARSO/ Palermo, fidanzata “lo hanno portato via”

- Emanuela Longo

Carlo La Duca, padre di due figli misteriosamente scomparso da Palermo: secondo la fidanzata è stato portato via da qualcuno

Carlo La Duca
Carlo La Duca (Pomeriggio 5)

La mamma di Carlo La Duca , Concettina Maria, è intervenuta oggi alla trasmissione Pomeriggio 5 per raccontare quanto accaduto al figlio 38enne, padre di due bimbi, scomparso ormai da quasi un mese da Palermo. “Ne avevamo parlato la sera, il mercoledì: mi ha detto che non poteva lavorare in campagna per la pioggia e che andava a trovare Cettina (la fidanzata, ndr). Mi ha detto che sarebbe tornato domenica sera per portare il lunedì i bambini a scuola. Aspettavo la sua telefonata, che però non è arrivato”. Il cellulare dell’uomo, infatti, risulta ancora oggi irraggiungibile. “Ho chiamato la sua fidanzata e mi ha detto che non era arrivato da lei, mi sono preoccupata: aveva vinto un premio di un cambio d’olio quando è andato al circo con i bambini, pensavo fosse andato a Palermo per quello”, ha proseguito l’anziana madre ai microfoni del programma di Canale 5. “Il biglietto però lo aveva Cettina e mi sono messa in pensiero: ho continuato a chiamarlo ma il telefono era irraggiungibile”. La sera Cettina è andata a fare la denuncia di scomparsa ma ad oggi la famiglia di Carlo non ha avuto alcuna risposta. “Mio figlio era un ragazzo tranquillo, non c’erano motivi per allontanarsi da casa. Hanno trovato la sua macchina posteggiata a Palermo, chiusa perfettamente e senza nulla di particolare”, ha spiegato ancora Concettina Maria parlando del presunto depistaggio. La parola è poi passata alla fidanzata del 38enne: “Siamo fidanzati da un anno. Lui doveva venire da me quel weekend, come ogni settimana. Mi sono preoccupata quando non l’ho visto arrivare. Non so cosa gli sia capitato, ma escludo che si sia allontanato volontariamente: penso che lo abbiano portato via ma non so il motivo. La macchina ritrovata là mi fa pensare, non faceva quella zona di solito: lo escludo che sia andato via da solo”, ha ribadito. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FAMIGLIA DISPERATA

Carlo La Duca, imprenditore agricolo 38enne, ha fatto perdere le sue tracce da Cerda, in provincia di Palermo, da giovedì 31 gennaio. E’ passato quasi un mese dall’ultima volta che l’uomo, padre di due figli, non ha più dato notizie alla sua famiglia ed oggi il caso approderà anche nella trasmissione Pomeriggio 5, con la madre e la fidanzata in collegamento pronte a lanciare l’ennesimo disperato appello. Carlo si è allontanato di casa la mattina del 31 gennaio scorso a bordo della sua auto, una Golf GT grigia poi ritrovata in un parcheggio a Palermo il giorno seguente alla sua sparizione. L’uomo, secondo quanto rivelato da Fanpage.it, non avrebbe portato via alcun effetto personale e avrebbe con sé i documenti. I primi elementi suggerirebbero un allontanamento volontario ma il dubbio è che proprio il ritrovamento della sua auto, regolarmente chiusa, possa rappresentare una sorta di “depistaggio”. Proprio questi sono i dubbi della famiglia, condivisi anche da chi sta indagando sulla misteriosa scomparsa che ha lasciato nell’angoscia anche la fidanzata, con la quale il giorno della sua sparizione Carlo aveva un appuntamento anche se non sarebbe mai giunto nella sua abitazione.

CARLO LA DUCA, SPARITO MISTERIOSAMENTE: DEPISTAGGIO?

E’ possibile che Carlo La Duca possa davvero aver lasciato la sua auto volontariamente nel parcheggio di Palermo ma non è escluso che possa averla messa lì sotto minaccia. Da qui l’ipotesi di un depistaggio per far credere che la sparizione del 38enne possa essere collegato realmente ad un suo allontanamento volontario. La famiglia si era già rivolta alla trasmissione Chi l’ha visto: “Non ci avrebbe mai abbandonati”, aveva commentato l’anziana madre dell’uomo, padre di due bambini e in procinto di separarsi. Tutti lo descrivono come una persona tranquilla e riservata che mai avrebbe potuto lasciare i suoi figli senza una spiegazione logica. Carlo ha occhi verdi, capelli castani ed è alto 175 cm. Quando è stato visto l’ultima volta indossava un giubbotto blu, un maglione celeste, un paio di jeans e scarpe marroni. Di lui da oltre 20 giorni non ci sono più notizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA