Accoltella vicino di casa in strada: arrestato/ Monza, tentato omicidio dopo lite

- Emanuela Longo

Un uomo di 62 anni ha accoltellato il suo vicino di casa dopo lite in strada: fermato a Milano in seguito ad una fuga per tentato omicidio

bari uccide marito
Immagine di repertorio (LaPresse, 2019)

Tentato omicidio a Nova Milanese, in provincia di Monza, dove un uomo ha accoltellato il suo vicino di casa. L’episodio riportato oggi dal quotidiano Il Giorno si è verificato sabato mattina al culmine di lunghi anni di liti tra i due residenti di un condominio di via Ugo Foscolo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i due vicini, un uomo di 62 anni – l’aggressore – ed il 48enne – la vittima – si sono incrociati nel centro di Nova Milanese, a pochi metri dalle rispettive abitazioni. Tra i due sarebbe così scoppiata una violenta lite, l’ennesima, proprio in strada sotto gli occhi degli altri residenti. Non ci sarebbe una ragione precisa alla base della discussione ma secondo quanto testimoniato dai presenti, i due vicini di casa avrebbero iniziato ad insultarsi a vicenda fino ad arrivare alle parolacce. A questo punto, dalle parole ai fatti è stato un attimo: i due uomini avrebbero così iniziato a darsela di santa ragione ma a differenza dei precedenti sarebbero andati oltre ed il 62enne, in preda ad un vero e proprio raptus, si è scagliato contro il più giovane ferendolo con un taglierino e puntando dritto alla gola. Fortunatamente però la coltellata ha colpito la mandibola mancando per poco la vena giugulare.

ACCOLTELLA VICINO DI CASA IN STRADA: 62ENNE FERMATO DOPO FUGA

Sono stati i cittadini che hanno assistito impietriti alla lite culminata nel tentato omicidio ad allertare i soccorsi chiamando prontamente gli uomini del 118 e del 112 giunti in pochi minuti sul posto. Dopo aver così rianimato il 48enne ferito a coltellate, la vittima è stata poi trasportata in ambulanza all’ospedale San Gerardo di Monza. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi in seguito all’elevata perdita di sangue ma fortunatamente non è stato definito dai medici in pericolo di vita. Nei momenti concitati durante i quali l’attenzione era tutta concentrata sul ferito, il 62enne si è dato alla fuga portando con sé il taglierino usato nell’aggressione e solo questa mattina, dopo una intensa caccia all’uomo messa in atto dai carabinieri l’uomo è stato fermato. L’aggressore aveva raggiunto Milano dove è stato bloccato in via Ornato, in procinto di prendere un autobus. Attualmente è stato posto in stato di fermo per il reato di tentato omicidio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA