TERREMOTO MARCHE/ Scossa di magnitudo 4 ad Ascoli Piceno, oggi 5 dicembre 2012

- La Redazione

Una scossa di magnitudo 4 gradi della scala Richter è stata registrata questa notte introno alle due in provincia di Ascoli Piceno nelle Marche. Non si registrano danni

sismografo_r439
Sismografo (Foto:Infophoto2)

Scossa di terremoto di magnitudo 4 ad Ascoli Piceno oggi 5 dicembre 2012 – Paura nelle Marche, in particolare ad Ascoli Piceno e provincia per una forte scossa di terremoto che è stata avvertita questa notte alle ore 2 e 18. La magnitudo sprigionata è starà pari a 4 gradi della scala Richter. Fortunatamente la paura è stata l’unica conseguenza perché secondo le prime stime di protezione civile e autorità dei luoghi interessati non si sono verificati danni a edifici, strutture o persone. In realtà si è trattato di ben tre scosse a poca distanza una dall’altra. La prima ha toccato magnitudo 2.1 esattamente dieci minuti prima della scossa di magnitudo 4. Dopo pochi minuti altre due scosse entrambe di magnitudo 2.3 gradi, poi più niente. La zona delle scosse di questa notte è quella del distretto sismico Ascoli Piceno tra l’Abruzzo e il mar Adriatico, vicino dunque a una delle zone più sismiche di Italia. I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo. L’epicentro è stato individuato alle coordinate 42.911°N, 13.66°E e a una profondità di 26,8 chilometri, una profondità tale dunque in grado di scongiurare il pericolo di crolli data la profondità stessa dell’evento sismico. I comuni nell’arco di circa dieci chilometri dall’epicentro sono quelli di APPIGNANO DEL TRONTO (AP), ASCOLI PICENO (AP), CASTEL DI LAMA (AP), CASTIGNANO (AP), CASTORANO (AP), COLLI DEL TRONTO (AP), COSSIGNANO (AP), FOLIGNANO (AP), MALTIGNANO (AP), MONTALTO DELLE MARCHE (AP), MONTEDINOVE (AP), OFFIDA (AP). I comuni invece nell’arco di circa venti chilometri dall’epicentro sono quelli di ACQUAVIVA PICENA (AP), CARASSAI (AP), FORCE (AP), MASSIGNANO (AP), MONSAMPIETRO MORICO (AP), MONSAMPOLO DEL TRONTO (AP), MONTEFIORE DELL’ASO (AP), MONTE GIBERTO (AP), MONTELEONE DI FERMO (AP), MONTELPARO (AP), MONTEPRANDONE (AP), MONTE RINALDO (AP), MONTERUBBIANO (AP), MONTE VIDON COMBATTE (AP), MONTOTTONE (AP), MORESCO (AP), ORTEZZANO (AP), PETRITOLI (AP), PONZANO DI FERMO (AP), RIPATRANSONE (AP), ROCCAFLUVIONE (AP), ROTELLA (AP), SANTA VITTORIA IN MATENANO (AP), SPINETOLI (AP), VENAROTTA (AP), ANCARANO (TE), CAMPLI (TE), CIVITELLA DEL TRONTO (TE), CONTROGUERRA (TE), CORROPOLI (TE), NERETO (TE),, SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA (TE), SANT’OMERO (TE), TORANO NUOVO (TE).

Per la cronaca segnaliamo che stamattina intorno alle ore 6 e 20 è stata registrata una scossa di terremoto pari a 3.2 gradi in provincia di Benevento in Campania, anche qui senza cosneguenze.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori