TERREMOTO TAIWAN/ Una scossa di 5,6 gradi a 180 chilometri da Taipei

- La Redazione

L’Isola di Taiwan è stata scossa da un forte fenomeno sismico. Un terremoto si è prodotto alle 4.36 locali, le 11.36 italiane. Hanno fatto seguito diverse scosse di assestamento

sismografo_r439
Sismografo (Foto:Infophoto2)

L’Isola di Taiwan è stata scossa da un forte fenomeno sismico. Un terremoto si è prodotto alle 4.36 locali, le 11.36 italiane. Hanno fatto seguito diverse scosse di assestamento. La più forte è stata, secondo le rivelazione effettuate dai macchinari del Weather Bureau Central di 5,6 gradi di intensità di magnitudo. La sua origine è stata identificata a 37,5 km a Nord Ovest del porto di Hualien Country, che si trova a circa 110 miglia (180 chilometri) a Sud Est di Taipei. Il suo ipocentro, invece, è stato fissato a circa 15,2 km di profondità. Le altre scosse sono state 12 in tutto. Sono state comprese in un range tra i 3,3 e i 4,1 gradi di magnitudo. Il terremoto è stato avvertito distintamente anche nella capitale, Taipei, dove gli edifici più alti hanno evidentemente ondeggiato. Fortunatamente, non si sono registrati danni a persono o cose. La popolazione impaurita si è riversata nelle strade. L’isola è una zona caratterizzata da soventi sismi ed è ancora fresco il ricordo di quello del 1.999; si originò nel centro del Paese, fu di 7,6 gradi di intensità di magnitudo e provocò la morte di 2.300 persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori