TERREMOTO/ Oggi in Italia scosse, magnitudo e comuni coinvolti. Lunedì 30 settembre 2013 (alle ore 16.50)

- La Redazione

Un terremoto di magnitudo pari a 2.4 gradi sulla Scala Richter è stato registrato questa notte, alle ore 3.04, in provincia di Isernia (Molise). Vediamo anche tutte le altre scosse.

sismografo_nuovo_R439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Una scossa di 0.9 gradi della scala Richter è stata registrata alle ore 10 e 35 in Umbria, tra i comuni di Gubbio, Scheggia e Cantiano. Alle ore 11 e 15 una scossa di terremoto pari a 1.3 gradi è stata invece registrata in Sicilia in provincia di Messina con epicentro tra i comuni di Gioiosa Marea, Piraino e Montagnareale. Alle ore 11 e 52 un evento sismico ancora di 1.3 gradi è stato individuato in Calabria tra i comuni di Mormanno, Morano Calabro e Rotonda, quest’ultimo in provincia di Potenza. Alle ore 12 e 32 un evento sismico è stato registrato in Abruzzo tra i comuni di Rocca di Cambio, Roca di Mezzo e Massa D’Albe con magnitudo 1.5 gradi. Infine ancora tra Gubbio e Scheggia un sisma di 0.8 gradi alle ore 13 e 32. 

Un terremoto di magnitudo pari a 2.4 gradi sulla Scala Richter è stato registrato questa notte, alle ore 3.04, in provincia di Isernia (Molise). Come riportato dall’Ingv, l’epicentro è stato localizzato esattamente alle coordinate 41.814°N, 14.172°E e a una profondità di 10.4 chilometri, nei pressi dei comuni di Ateleta (Aq), Castel Di Sangro (Aq), Roccaraso (Aq), Gamberale (Ch), Capracotta (Is), Castel Del Giudice (Is), San Pietro Avellana (Is) e Vastogirardi (Is), tutti distanti al massimo dieci chilometri da dove la scossa si è generata. Poco più distanti, invece, cioè tra i dieci e i venti chilometri, ci sono i comuni di Alfedena (Aq), Barrea (Aq), Pescocostanzo (Aq), Rivisondoli (Aq), Scontrone (Aq), Borrello (Ch), Civitaluparella (Ch), Colledimacine (Ch), Lettopalena (Ch), Montenerodomo (Ch), Palena (Ch), Pizzoferrato (Ch), Quadri (Ch), Rosello (Ch), Fallo (Ch), Acquaviva D’isernia (Is), Carovilli (Is), Castel San Vincenzo (Is), Cerro Al Volturno (Is), Forli’ Del Sannio (Is), Miranda (Is), Montenero Val Cocchiara (Is), Pescopennataro (Is), Pizzone (Is), Rionero Sannitico (Is), Roccasicura (Is) e Sant’Angelo Del Pesco (Is). E’ più recente il terremoto di magnitudo 2 avvenuto alle ore 7.43 in provincia di Foggia (Puglia) nell’area dei Monti della Daunia: l’epicentro è stato individuato alle coordinate 41.121°N, 15.274°E e a una profondità di 10.6 chilometri, poco distante dai comuni di San Nicola Baronia (Av), San Sossio Baronia (Av), Scampitella (Av), Trevico (Av), Vallata (Av), Vallesaccarda (Av), Zungoli (Av), Accadia (Fg), Anzano Di Puglia (Fg) e Monteleone Di Puglia (Fg). Poco più distanti, tra i 10 e i 20 chilometri dall’epicentro, sono presenti invece i comuni di Andretta (Av), Ariano Irpino (Av), Bisaccia (Av), Carife (Av), Castel Baronia (Av), Flumeri (Av), Greci (Av), Guardia Lombardi (Av), Lacedonia (Av), Montaguto (Av), Morra De Sanctis (Av), Savignano Irpino (Av), Sturno (Av), Villanova Del Battista (Av), Bovino (Fg), Deliceto (Fg), Orsara Di Puglia (Fg), Panni (Fg), Rocchetta Sant’Antonio (Fg) e Sant’Agata Di Puglia (Fg).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori