Terremoto oggi in Italia: Scossa di M 2.1 presso la costa calabrese. Continua l’allerta meteo (sabato 26 luglio 2014 ore 11.00)

- La Redazione

Ecco tutti i terremoti registrati oggi in Italia: magnitudo, epicentro, comuni interessati e profondità. Meteo e allerta meteo, tutte le segnalazioni della Protezione Civile.

terremoto_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

TERREMOTO OGGI, INGV: SCOSSA DI M 2.1 PRESSO LA COSTA CALABRESE, CONTINUA L’ALLERTA METEO (SABATO 26 LUGLIO 2014, ORE 15.00)

Secondo il sito dell’Ingv, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, oggi, sabato 26 luglio, si è verificata una scossa di M 2.1 con epicentro vicino alla costa calabrese occidentale, alle 14.46 italiane. Le coordinate sono le seguenti: 39.4452°N e 15.9927°E, mentre invece la profindità corrisponde a 11.3 Km nel sottosuolo. Sono stati interessati cinque comuni nel raggio di 10 Km: Acquappesa,Cetraro, Fuscaldo, Guardia Piemontese e Paola, tutti in provincia di Cosenza. L’ultima scossa, ricordiamo, ha interessato i Golfi di Milazzo e Patti, alle 9.20 di ieri, con un epicentro alle coordinate 38.3937°N e 15.424°E e una magnitudo di 2.6. Non sono stati interessati comuni nel raggio di 10 Km e la scossa si è sviluppata ad una profondità di 119.1 Km nel sottosuolo. Continua, invece, l’allerta meteo sul sito della Protezione Civile, che segnala una criticità moderata per rischio idraulico sulla Pianura Occidentale e un rischio idrogeologico sull’Oltrepò Pavese e sulla Pianura Orientale. Un rischio idraulico ordinario permane sulle pianure dell’Emilia Romagna, sulle pianure marchigiane e nel Veneto, sull’Alto Brenta – Bacchiglione e sul Basso – Brenta Bacchiglione. Il meteo di oggi prevede delle precipitazioni persistenti e abbondanti sul Piemonte Orientale, la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Veneto meridionale e sulla Liguria Occidentale. Piogge, anche se sparse e non persistenti, su tutti i territori restanti di Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Trentino Alto Adige e sulle pianure del Friuli Venezia Giulia e sull’alta Toscana. Saranno invece scarse e isolate le precipitazioni in Umbria, Marche, Abruzzo, Molise Orientale, nelle zone interne ed appenniniche del Lazio e nel Gargano pugliese. In Sardegna si segnalano venti forti con raffiche durante i temporali e il mare resta molto mosso nello Stretto di Sicilia. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori