Terremoto Oggi / Scossa M 2.1 sulla Costa Garganica, di M 1.2 a Forlì e Cesena (dati INGV in tempo reale, 22 agosto 2016, ore 15:54)

- La Redazione

Terremoto oggi in Italia e nel mondo, scosse, bollettini sismi e segnalazioni del 22 agosto 2016: dati INGV in tempo reale, scossa M 2.4 a Ravenna e M1.5 a Cosenza in Calabria

terremoto_sisma
Terremoto (LaPresse)

La convulsa mattinata caratterizzata da una serie di fenomeni sismici che hanno interessato la città di Ravenna e dintorni è stata, però, inaugurata da un terremoto sulla Costa Garganica, in provincia di Foggia. Si tratta di un fenomeno sismico di magnitudo ML 2.1 sulla scala Richter registrato ad una profondità di 11 chilometri  sotto il livello del terreno alle 4:48. L’epicentro è stato calcolato vicino ai comuni di Campomarino, Lesina e Chieuti. Decisamente più lieve è stata invece la scossa di terremoto avvenuta nella zona di Pesaro e Urbino alle 13:35: magnitudo ML 1.0 sulla scala Richter ad una profondità di 10 chilometri e con epicentro vicino a Piobbico, Apecchio, Pietralunga, Cantiano, Cagli, Urbania, Sant’Angelo in Vado, Acqualagna, Mercatello sul Metauro, Peglio, Scheggia e Pascelupo, Frontone. Alle 10:50, invece, è stato avvertito un terremoto di magnitudo ML 1.2 nella zona di Forlì e Cesena ad una profondità di 9 chilometri e con epicentro vicino a Bagno di Romagna e Santa Sofia.

Mattinata convulsa con un terremoto che oggi, lunedì’ 22 agosto 2016, ha voluto aprire la serie di fenomeni sismici mostrando un grado di magnitudo ben al di sopra della media di allerta minima: la città di Ravenna e dintorni è stata sottoposta ad una doppia scossa sismica di grado M 2.1 e 2.4 sulla scala Richter che per fortuna non ha provocato danni particolari a cose, palazzi, luoghi, strade e sopratutto persone. Alle ore 6.25 la prima e alle 8.49 la seconda scossa hanno avuto ipocentro a 20 km circa di profondità media sotto il livello del terreno mentre l’epicentro è stato calcolato vicino ai comuni di Faenza, Castel Bolognese, Solarlo, Brisighella, Riolo Terme, Imola, Mordano, Lugo, Modiglianza, Cotignola, Massa Lombarda, Bagnacavallo, Dozza, Forlì, Casola Valsenio, Dovadola, Borgo Tossiranno e Castel Guelfo di Bologna. Ale ore 7.08 segnaliamo un’altra scossa di terremoto questa volta più lieve vicino a Cosenza, con ipocentro a 7 km di profondità e l’epicentro invece situato tra i comuni di Carlopoli, Panettieri, Bianchi, Decollata, Cicala, Platania, Colosimi, Parenti, Pianopoli, Monte San Lucia e Lamezia Terme.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori