TERREMOTO OGGI / Marche, scossa di M 2.4 a Macerata (dati INGV in tempo reale, 17 settembre 2016)

- La Redazione

Terremoto oggi in Italia e nel mondo: scossa di M3.1 ad Arquata del Tronto. Dati INGV in tempo reale, segnalazioni e bollettino terremoti di oggi, 17 settembre 2016. Aggiornamenti in diretta

terremoto_centroitalia3R439
Immagine d'archivio (Foto: LaPresse)

Altra scossa di terremoto questo pomeriggio in Centro Italia. La sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia ha registrato un sisma di magnitudo 2.4 in provincia di Macerata. La scossa è stata rilevata alle ore 16:02 con queste coordinate geografiche: latitudine 42.88, longitudine 13.13 e ipocentro a una profondità di 10 km. Ecco i comuni in cui la scossa di terremoto è stata avvertita: Castelsantangelo sul Nera (MC), Visso (MC), Preci (PG), Ussita (MC), Norcia (PG), Bolognola (MC), Sellano (PG), Monte Cavallo (MC), Montemonaco (AP), Montegallo (AP), Acquacanina (MC), Fiastra (MC), Arquata del Tronto (AP), Fiordimonte (MC), Cerreto di Spoleto (PG), Montefortino (FM), Cascia (PG), Pieve Torina (MC).

Una scossa di terremoto è stata registrata oggi anche in una zona diversa da quella del centro Italia che è stata colpita dal sisma lo scorso 24 agosto. La sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia ha infatti rilevato un sisma di magnitudo 2.5 sulla scala Richter alle 12:50 in provincia di Pisa. Queste le coordinate geografiche del sisma registrato: latitudine 43.24, longitudine 10.95 e ipocentro a una profondità di 8 km. La scossa di terremoto è stata avvertita in vari comuni di alcune province toscane. Ecco quali sono i comuni entro 20 km dall’epicentro del sisma: Castelnuovo di Val di Cecina (PI), Radicondoli (SI), Pomarance (PI), Monterotondo Marittimo (GR), Montieri (GR), Casole d’Elsa (SI), Chiusdino (SI), Volterra (PI).

Un terremoto di magnitudo 2.7 sulla scala Richter si è verificato in provincia di Perugia alle ore 13:38 di oggi, sabato 17 settembre 2016. Il sisma, secondo quanto riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 42.77 di latitudine e 13.14 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di 10 km. Di seguito l’elenco completo dei comuni situati nel raggio di 20 km dal movimento tellurico: Norcia (PG), Accumoli (RI), Cascia (PG), Arquata del Tronto (AP), Castelsantangelo sul Nera (MC), Preci (PG), Cittareale (RI), Montegallo (AP), Poggiodomo (PG), Visso (MC), Amatrice (RI), Cerreto di Spoleto (PG) e Ussita (MC). Fortunatamente non si segnala alcun danno nelle zone interessate dalla scossa.

Scossa di terremoto oggi anche in provincia di Perugia. Come registrato dalla sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia il sisma è stato rilevato alle 10:36. Si è trattato di una scossa di magnitudo 2.3 sulla scala Richter con queste coordinate geografiche: latitudine 42.82, longitudine 13.17 e ipocentro a una profondità di 8 km. Anche quest’ultima scossa di terremoto oggi è stata avvertita dalla popolazione già colpita dal sisma dello scorso 24 agosto. Questi i comuni dove il terremoto è stato sentito: Norcia (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Arquata del Tronto (AP), Preci (PG), Montegallo (AP), Visso (MC), Ussita (MC), Accumoli (RI), Montemonaco (AP), Cascia (PG), Montefortino (FM), Acquasanta Terme (AP).

E’ stata registrata anche una scossa di terremoto in provincia di Macerata stamattina dalla sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia. La nuova scossa è stata rilevata con una magnitudo di 2.4 sulla scala Richter. La scossa è stata registrata alle 10:37 con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.87, longitudine 13.23 e ipocentro a una profondità di 9 km. La nuova scossa di terremoto oggi è stata avvertita dalla popolazione di vari comuni di province anche già colpite dal sisma di magnitudo 6.0 dello scorso 24 agosto in Centro Italia. Questi i comuni in cui la nuova scossa è stata sentita: Castelsantangelo sul Nera (MC), Montemonaco (AP), Montegallo (AP), Ussita (MC), Montefortino (FM), Arquata del Tronto (AP), Visso (MC), Bolognola (MC), Norcia (PG), Preci (PG), Amandola (FM), Comunanza (AP), Acquacanina (MC), Acquasanta Terme (AP), Palmiano (AP), Sarnano (MC), Fiastra (MC), Accumoli (RI).

Nuova scossa di terremoto oggi in provincia di Ascoli Piceno. La sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia ha infatti registrato una scossa di magnitudo 3.4 sulla scala Richter alle ore 09:35. La nuova scossa è stata rilevata con queste coordinate geografiche: latitudine 42.84, longitudine 13.23 e ipocentro a una profondità di 10 km. La scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione di vari comuni delle province già colpite dal sisma del 24 agosto scorso che ha devastato il Centro Italia, distruggendo alcuni comuni soprattutto nel Lazio e provocando la morte di quasi 300 persone. Questi i comuni in cui la scossa è stata sentita: Montegallo (AP), Castelsantangelo sul Nera (MC), Arquata del Tronto (AP), Montemonaco (AP), Norcia (PG), Ussita (MC), Montefortino (FM), Visso (MC), Preci (PG), Acquasanta Terme (AP), Accumoli (RI), Bolognola (MC), Amandola (FM), Comunanza (AP), Palmiano (AP), Roccafluvione (AP).

Ancora scosse di terremoto stamattina registrate dalla sala sismica di Roma dell’Istituto di geofisica e vulcanologia che monitora in tempo reale la situazione si nel nostro paese che nel mondo. Stamattina alle ore 07:15 è stata rilevata una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 sulla scala Richter in provincia di Ascoli Piceno. Queste le coordinate geografiche del sisma che è stato registrato: latitudine 42.85, longitudine 13.24 e ipocentro a una profondità di 8 km. Il terremoto oggi che si è verificato in una delle province già colpite dal sisma dello scorso 24 agosto è stato avvertito in vari comuni: Montegallo (AP), Castelsantangelo sul Nera (MC), Montemonaco (AP), Arquata del Tronto (AP), Norcia (PG), Ussita (MC), Montefortino (FM), Visso (MC), Bolognola (MC), Preci (PG), Acquasanta Terme (AP), Accumoli (RI), Amandola (FM), Comunanza (AP), Palmiano (AP), Roccafluvione (AP).

Rieccoci con la nostra rubrica in cui annoteremo ogni terremoto significativo nella giornata di oggi. Al momento la situazione è tranquilla, ma nella serata di ieri sono state registrate altre scosse. La più forte, di magnitudo ML 3.1, è stata individuata con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.82, longitudine 13.24 e ad una profondità di 7 chilometri. Epicentro ad Arquata del Tronto (AP), ma la scossa di terremoto delle 23:57 è stata avvertita anche a Montegallo (AP), Castelsantangelo sul Nera (MC), Montemonaco (AP), Norcia (PG), Accumoli (RI), Acquasanta Terme (AP), Montefortino (FM), Ussita (MC), Visso (MC), Preci (PG), Bologna (MC), Roccafluvione (AP), Palmiano (AP) e Amandola (FM). Alle 22:25, invece, era stata registrata una scossa di magnitudo ML 2.7 nella provincia di Macerata. I fenomeno sismici sono comunque proseguiti nella notte: dall’inizio della sequenza continuano a crescere gli eventi. La Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha localizzato finora oltre 9500 eventi, ma si tratta di un dato in costante aggiornamento, visto che non si placano i terremoti da quella scossa di magnitudo 6.0 che ha sconvolto il Centro Italia alle ore 03:36.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori