NATALE/ Ecco le 10 regole per non ingrassare durante le feste

- La Redazione

L’Inran, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, ha elaborato un decalogo che potrebbe tornare utile a chi non riesce a resistere alle prelibatezze natalizie

oca_tavola_R400
Foto: Fotolia

Durante il periodo natalizio per molti può essere normale prendere qualche chilo dopo gli estenuanti pranzi, le cene a base di avanzi, e poi dolci, panettone, torrone e pandoro. Però, come ogni anno, ecco qualche piccolo stratagemma per non lasciarsi andare completamente ed evitare di vedere impazzire l’ago della bilancia. L’Inran, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, ha elaborato un decalogo che potrebbe tornare utile a chi davvero non riesce a resistere alle tante prelibatezze natalizie.

Nei giorni di festa non bisogna sentirsi autorizzati a mangiare a qualsiasi ora del giorno e della notte, quindi è necessario sedersi a tavola unicamente alle ore dei pasti, quindi colazione, pranzo e cena. Evitare assolutamente gli spuntini dolci o salati fuori pasto, causa principale dei chili di troppo.

Come sopra, Natale non significa rimpinzarsi fino ad esplodere, quindi va bene mangiare un po’ di tutto, ma da evitare a tutti i costi il bis.

Questa regola vale in realtà per qualsiasi giorno dell’anno: prima di mangiare cibi altamente calorici o difficilmente digeribili, è sempre consigliabile iniziare con frutta e verdura, le cui fibre e acqua offrono un maggiore e anticipato senso di sazietà che permetterà di evitare di abboffarsi.

Quando vi servite la porzione, cercate di usare dei piatti piccoli o poco capienti, in modo da ridurre lo spazio dedicato al cibo e di conseguenza anche la quantità di alimento potenzialmente ingrassante.

E’ vero, a Natale difficilmente si riuscirà ad evitare questi due alimenti, ma non per questo è necessario eliminare totalmente i cibi più sani e magri, come il pesce, la carne bianca e la verdura.

Se sapete di dover affrontare un pranzo abbondante e ricco di alimenti pesanti e grassi, non sentitevi giustificati a mangiare qualsiasi cosa. Cercate invece di evitare di aggiungere grasso al grasso, quindi no a salse, creme e pane. 

Nel periodo natalizio sono i dolci a farla da padrone, quindi se pensate che nel pomeriggio o a tarda serata con gli amici mangerete altre leccornie zuccherate, evitatele dopo il pasto.

Finire gli avanzi dopo il pranzo di Natale è un classico per molti intramontabile, ma se volete davvero restare in forma ed evitare di prendere chili dovrete farne a meno. Va bene abbondare nelle occasioni importanti, ma appena terminate bisogna ritornare a cibi più salutari e con pochi grassi.

Ogni volta che si mangia troppo sarebbe sempre buona cosa compensare con un po’di moto, magari con una bella camminata di un’oretta e mezza o 30 minuti di bicicletta. Probabilmente dopo anche i sensi di colpa si saranno affievoliti…

E’ necessario prepararsi a maggiori sacrifici nel mese di gennaio, così sarà bene organizzarsi al meglio preparando una tabella di marcia con varie attività, come palestra e nuoto.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori