Dimissioni Zingaretti/ Ultime notizie Pd, Sardine: “Aprire fase costituente”

- Carmine Massimo Balsamo

Dimissioni Zingaretti, continua il dibattito in casa Partito Democratico. Ricci. “Io continuo a sperare che ci ripensi, ma so che è molto difficile”

dimissioni zingaretti
Nicola Zingaretti, segretario uscente Pd (LaPresse, 2021)

Continua il dibattito all’interno del Partito Democratico dopo le dimissioni Nicola Zingaretti. Diversi esponenti di spicco di casa dem, pensiamo al governatore Stefano Bonaccini, hanno manifestato sostegno al segretario “uscente”, e sono scese in campo anche le Sardine. Il movimento nato a Bologna ha organizzato un presidio sotto la sede del Pd in via del Nazareno a Roma, guidato da Mattia Santori e Jasmine Cristallo.

«Ci siamo stancati di una politica fatta sugli schermi, noi facciamo parte di un campo progressista e chiediamo che si apra una fase costituente. Non per il Partito Democratico o per le Sardine, ma per migliaia di persone che da anni aspettano», la posizione delle Sardine dopo le dimissioni di Zingaretti. Si è tenuto anche un incontro tra i rappresentanti del movimento e Valentina Cuppi, presidente del Partito Democratico.

DIMISSIONI ZINGARETTI, RICCI: “SPERO CI RIPENSI”

La presidente del Pd Cuppi ha rimarcato che l’iniziativa delle Sardine va accolta con entusiasmo, «è una proposta combattiva e costruttiva». Ma, come dicevamo, sono tante le reazioni alle dimissioni di Zingaretti e molti si augurano un ripensamento del presidente del Lazio. Intervistato da Il Manifesto, Matteo Ricci ha spiegato: «Le dimissioni erano proprio inevitabili? Dobbiamo essere innanzitutto rispettosi per una scelta personale non facile di Nicola. Io continuo a sperare che ci ripensi, ma so che è molto difficile». Il sindaco di Pesaro ha aggiunto: «Il Pd corre grandi rischi, prima della fine dell’anno sarà impossibile fare le primarie. E in questo lunghissimo periodo ci giochiamo l’esistenza stessa del partito, per evitarlo serve una grande responsabilità di tutto il gruppo dirigente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA