Diretta Rally di Catalogna 2019/ Vince Neuville ma Tanak è Campione del Mondo Wrc!

- Michela Colombo

Diretta Rally di Catalogna 2019: streaming video e tv, orario, percorso e vincitore della penultima prova del Mondiale Wrc.

rally germania 2018 World
Diretta Rally di Catalogna 2019 (@World, sito ufficiale Wrc)
Pubblicità

Il traguardo di Salou incorona Thierry Neuville come vincitore del Rally di Catalogna 2019, ma la festa oggi in terra iberica è tutta per Ott Tanak, campione del Mondo Wrc per il 2019. All’estone è bastata la seconda posizione sul podio finale di questa penultima tappa del Mondiale Wrc per mettere in cassaforte il suo primo titolo in carriera, pur col distacco di +17,2 alle spalle di Neuville che pure ha condotto una prova strepitosa nelle ultime special stage del Rally di catalogna 2019. Tornando proprio alla gara va detto che dopo Neuville e Tanak, è stato Dani Sordo a chiudere il podio, ponendosi davanti a Loeb e Latvala per la top five. Per la corsa iridata invece va ricordato che dopo quanto accaduto col Rally di Catalogna Tanak è volato al titolo iridato con 263 punti, seguito da Neuville a quota 227 e da Ogier, terzo ora con 217 e pronto a contendere al belga la piazza d’onore nella prossima prova in Australia. (agg Michela Colombo)

Pubblicità

NEUVILLE IN TESTA

Siamo nel vivo dell’ultima giornata della diretta del Rally di Catalogna 2019 e ormai mancano davvero pochi km prima di poter incoronare il vincitore nella cittadina di Salou. Vediamo allora subito cosa ci riporta la classifica generale per questa penultima prova del mondiale Wrc, mentre è ancora in corso la Special stage 16 di Riudevanyes 2. Ecco che la classifica generale ci riporta la prima posizione del belga Thierry Neuville che con al Hyundai ha ora il crono complessivo di 2.56.46.2: alle sue spalle ecco un gap di +15,2 con il padrone di casa Dani Sordo, mentre è il primo indiziato al titolo mondiale Ott Tanak a chiudere il podio con un gap di 21,00 dalla vetta. Chiudono quindi la top five Loeb e Latvala, che però ormai sono lontanissimi dal primo in classifica. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE IL RALLY DI CATALOGNA 2019

Dobbiamo ricordare che non sarà disponibile la diretta tv del Rally di Catalogna 2019, ma per tutti gli appassionati ci sarà l’appuntamento con WRC+ All Live, che è un servizio a pagamento grazie al quale si riuscirà a seguire la corsa in diretta streaming video. Apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone vi saranno utili anche per seguire la finestra alle ore 12,00 che sarà garantita dalla piattaforma DAZN; per tutte le informazioni utili consigliamo invece di visitare e consultare la pagina ufficiale del mondo Wrc, che trovate all’indirizzo www.wrc.com.

Pubblicità

CHI VINCERA’?

Gran finale per il Rally di Catalogna 2019: siamo in diretta anche oggi domenica 27 ottobre 2019 nel nord est della regione iberica e oggi incoroneremo finalmente il vincitore. Come abbiamo già avuto modo di ricordare in questa penultima tappa del Mondiale Wrc sono stati messi in palio punti decisivi per la conquista del titolo iridato e certo le ultime sorprese che ci sono arrivate dalla terra e dall’asfalto della catalogna ci fanno pensare a un finale davvero speciale. Oggi poi l’organizzazione del Rally di Catalogna 2019 ha previsto un traguardo-spettacolo nella cittadina di Salou, fronte mare: di certo un evento da non perdersi.

DIRETTA RALLY DI CATALOGNA 2019: IL PERCORSO DI OGGI

Andiamo quindi subito a vedere che cosa ci riserverà il programma ufficiale del Rally di Catalogna 2019, per questa ultima giornata di grande competizione sull’asfalto spagnolo. Ecco che da calendario oggi si partirà con la penultima prova del Mondiale Wrc alle ore 7.41 con la SS 14 di Riudecanyes 1 lunga 16,35 km a cui farà seguito la SS15 di la Mussara 1 di 20.272 km. Dopo una breve sosta al serve la gara ricomincerà a partire dalle ore 10.54 con la SS16 di Riudecanyes 2 di 16.35 km: poi diritti verso il gran finale con la Power stage di La Mussara 2, prova poi particolarmente attesa perchè si tratta di una novità. Va infatti ricordato che risale al 2014 l’ultima apparizione di tale tratto, che quest’anno verrà però affrontate in senso inverso prima del trionfale traguardo di Salou.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità