Milano / Picchia e stupra la compagna: arrestato

- La Redazione

Una cittadina straniera di 49 anni ha finalmennte trovato il coragggio di denunciare il suo compagno, un albanese di 37 anni, che la sottoponeva da sempre a violenze fisiche e psicologiche

violenzadonne_R439
Immagine di archivio

Anni di angherie fisiche e psicologiche sono stati finalmente denunciati in seguito all’ultimo episodio di violenza.
La vittima, una donna straniera di 49 anni, si era recata il 5 luglio presso il comando dei carabinieri di Mecenate, a Milano, a sporgere denuncia contro il compagno, un cittadino albanese di 37 anni che l’ha violentata sul balcone di casa. Solo oggi la notizia è stata resa nota.
L’uomo si era già reso colpevole di svariati reati contro  il patrimonio e spaccio di stupefacenti, aveva 8 identità diverse per eludere le forze dell’ordine ed era già stato oggetto di un provvedimento di espulsione.
Durante la denuncia della violenza, la donna ha descritto i comportamenti dell’uomo e ricostruito anni vissuti nella paura. Il compagno la sottoponeva a continui maltrattamenti, la accusava di avere rapporti sessuali con altri uomini, le rubava i soldi per giocare d’azzardo, in più di un’occasione le aveva schiacciato la testa sul pavimento coi piedi minacciandola di morte se avesse cercato di denunciarlo: “Se mi denunci ti ammazzo, ti faccio a pezzi”.
Dopo l’ultima aggressione la donna ha deciso coraggiosamente di sporgere denuncia. Nel frattempo l’uomo si era reso irreperibile, ma gli agenti sono riusciti ad individuarlo e arrestarlo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori