IRLANDA/ Crollano le banche, mercati europei in ribasso

- La Redazione

Crolle delle banche irlandesi, mercati in agitazione

bancheirlanda_R400

La borsa di Dublino perde il 2,12% e scoppia il panico nel settore del credito: Bank of Ireland cede il 22,11%, Allied Irish bank il 18,14%. C’è il rischio contagio. In ribasso tutti i mercati europei. E’ il risultato di ieri delle borse europee.

La decisione di Dublino di accettare l’aiuto economico non è servita a calmare i mercati. . La notizia probabilmente che il governo di Dublino si dimetterà dopo l’approvazione del bilancio ha creato più scompiglio che altro. Intanto la Germania insiste perché il fondo di aiuto ai Paesi in difficoltà diventi permanente. Il governatore della Banca Centrale, Jean-Claude Trichet, intervenendo davanti al Parlamento europeo, ha detto che “il governo irlandese ha preso la decisione giusta” rivolgendosi al Fondo per aiuto, e si è compiaciuto per “l’immediata risposta della comunità internazionale”.

I timori generali che agitano i mercati si sono dimostrati in forti vendite di euro e in listini azionari negativi nel vecchio continente, con una corsa all’acquisto di dollari nel resto del mondo. La valuta americana, che fino ad ora è stata utilizzata come mezzo di indebitamento (dato il livello dei tassi di interesse di riferimento), è ancora vista come una valuta rifugio in situazione di tensione di breve periodo, anche se nel lungo le aspettative sono di un dollaro in sofferenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori