UNIVERSITÀ / Ministero contro Cisl: dati Ocse certificano crescita della scuola italiana

- La Redazione

Nota del Miur contro il sondaggio del sindacato

gelmini_ppiano1R400
Mariastella Gelmini (Imagoeconomica)

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) si scaglia contro la Cisl, rinfacciando l’inesattezza di un sondaggio svolto dalla Swg e diffuso dal sindacato sulla (scarsa) qualità della scuola italiana. Lo fa citando i dati della rivelazione Ocse-Pisa.

“Solo poche ore fa – afferma il Miur in una nota – sono stati resi noti in tutto il mondo i risultati dell’indagine Ocse-Pisa sull’andamento dei sistemi scolastici internazionali. Una rilevazione autorevole e oggettiva secondo cui aumenta la qualità della scuola italiana, che dopo anni inverte un trend negativo e torna a guadagnare posizioni. Evidentemente a qualche sindacato è venuto il mal di pancia, ma soprattutto ha visto crollare tutti gli slogan scanditi in questi anni”.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LA NOTA ANTI-CISL DEL MINISTERO 

“Uno choc comprensibile, da cui qualcuno deve ancora riprendersi, che potrebbe essere utile però a fare autocritica e ad abbandonare posizioni vecchie, ormai superate. Bisogna avere il coraggio di cambiare e modernizzarsi. Settori del sindacato con lungimiranza – conclude il Ministero – lo stanno facendo, purtroppo non nel comparto della scuola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori