MATURITÀ 2017/ Esame di Stato, voto finale: come ottenere 100 e lode (ultime notizie)

- Niccolò Magnani

Maturità 2017, Esame di Stato: ultime notizie di oggi 16 giugno verso le Prove Scritte e Orali. I vip secchioni e i controlli anti-copioni, tutte le ultime novità

scuola_esame_maturita_1_lapresse_2016
Scuola (LaPresse)

Magari non sarà una preoccupazione di tanti maturandi, eppure il voto finale dell’Esame di Stato, specie per chi insegue la lode da tre anni, non è un dettaglio da poco. Tenendo conto che bisogna fare degli scritti e un orale di Maturità praticamente perfetti, quali sono le specifiche modalità per poter ottenere il massimo dei voti, quel 100 e lode prestigioso al termine di cinque anni di faticoso studio? Stando al regolamento del Miur, la commissione d’Esame può decidere di premiare gli studenti con la lode se vi sono due prerogative entrambe valide: se lo studente ha ottenuto almeno l’8 in tutte le materie e in condotta negli scrutini finali della terza, quarta e quinta superiore. E poi, non da ultimo, se si è arrivati agli esami con 25 punti di credito e hanno ottenuto 45 punti alle prove scritte e 30 nell’orale senza usufruire del “bonus”.

Un caso assai limitato e per pochi, che però poi potranno usufruire di un premio da parte del Ministero – oltre che l’onore e il prestigio di amici e famigliari: «450 euro ciascuno studente che prenderà 100 e lode alla maturità», è questo il ricco premio per il grande risultato. Non solo, gli stessi bravi studenti possono richiedere l’iscrizione all’Albo delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione, al quale possono attingere università e aziende per selezionare menti brillanti.

Abbiamo visto i “vip secchioni” ma nulla ci togli il gusto di vedere come la Maturità e le varie prove degli Esami di Stato sono stati affrontati da personaggi famosi “un po’ meno sgamati” di Paltronieri o Michele Bravi. E allora, sempre grazie allo studio condotto da Skuola.net, la maturità per la bella e brava Diana Del Bufalo, attrice in rampa di lancio in questi ultimi anni, è descritta come un incubo che non vorrebbe per niente rifare! Per l’attrice romana il giudizio è chiaro: «non amo parlare del mio esame di Stato e non c’entra il mio 60/100 finale», spiega la bella Diana. In sostanza durante l’orale prima di iniziare a rispondere alle domande della commissione ha intonato una canzone di Beyoncé per dimostrare come la sua “vita professionale” volesse dare tutta un’altra direzione rispetto alla scuola.

Peggio di lei ha fatto però il rapper Briga che ha dovuto affrontare la maturità… due volte! La prima volta infatti non andò proprio benissimo, anche se non proprio per sola colpa sua: «trascorse l’ultimo anno studiando all’estero e al suo ritorno trovò il corpo docenti totalmente cambiato. La seconda volta, invece, andò meglio: può infatti vantare un 85/100», riporta lo studio di Skuola.net. E voi siete pronti a fare anche solo un pochino meglio di loro? 

Lo studio di Skuola.net va a toccare un punto molto “caro” ai maturandi che si stanno apprestando a preparare i tre scritti e gli orali delle prossime settimane di atteso e temuto Esame di Stato: ma i vip, i più seguiti sui social e gli “idoli” dei maturandi, nella loro Maturità come si sono comportati? La curiosità “morbosa” punge subito verso i più ricercati, ovvero quei vip che si possono tranquillamente considerare come “secchioni”: stando allo studio di Skuola.net per l’appunto, Michele Bravi dal suo esame si è portato a casa un bel 100 e lode, un vero nerd dei banchi di scuola. «Sì sono un nerd, come quando ho preteso durante l’esame che la commissione mi ascoltasse per un’ora e quaranta mentre esponevo la ma testina». Con 80/100 conquistati può di certo considerarsi un bel secchione il campione del mondo e olimpico di nuoto, Gregorio Paltrinieri: con tutti gli allenamenti passati in piscina essere riusciti ad andare molto bene in maturità è certamente una fattore non da poco, anche se ha dovuto passare «una delle prove più difficili dal punto di vista emotivo».

Come il buon Greg anche il simpatico Andrea Pinna si è portato a casa 80/100 all’esame di stato, tenendo conto che nel suo quinto anno di Superiori già aveva cominciato il lavoro da web influencer che tutt’ora porta avanti… e voi, secchioni o “qualcosa meno”?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori