ELENA PETTINELLI/ “L’acqua su Marte? Ecco come l’ho scoperta” (Che ci faccio qui)

- Emanuele Ambrosio

Elena Pettinelli si racconta a “Che ci faccio qui”, il programma di Domenico Iannacone su Rai3. La geofisica: “se c’è acqua su Marte forse c’è vita”

Elena Pettinelli a Che ci faccio qui

Elena Pettinelli si racconta nella nuova puntata di “Che ci faccio qui“, il programma di interviste condotto da Domenico Iannacone nella fascia prime – access time di Rai 3. La geofisica, che ha scoperto l’esistenza dell’acqua su Marte, si è appassionata alla scienza sin da bambina. All’età di 6 anni, quando la tv era ancora in bianco e nero, Elena segue come tanti altri bambini l’arrivo del primo uomo sulla Luna. Da quel giorno ha deciso che non avrebbe mai più smesso di distogliere lo sguardo dalle stelle. A distanza di diversi anni, Elena oggi è una donna di 56 anni affermata nel campo della Fisica e Scienza. Dopo 12 anni di precariato alle spalle, la Pettinelli insegna Fisica della Terra e dei pianeti presso l’Università di Roma Tre e con il suo team ha fatto una scoperta storica: la presenza dell’acqua sul pianeta Marte Marte.

Elena Pettinelli: la scoperta dell’acqua su Marte

La scoperta della presenza di acqua su Marte ha sicuramente dato un’importante scossa alla scienza e alla possibile presenza di vita su altri pianeti dopo la Terra. Elena Pettinelli, professoressa di Fisica della Terra e dei pianeti presso l’università di Roma Tre ha cominciato diverso tempo fa le sue ricerche con un gruppo di giovani ricercatori che oggi chiama “i miei figli scientifici”. Si tratta di Barbara Cosciotti, Elisabetta Mattei e Sebastian Lauro, tutti ricercatori precari, che non si sono tirati indietro nel seguirla he alla scoperta del lago subglaciale su Marte. “A me non disturba affatto che la cronaca abbia rimarcato che una ricercatrice donna aveva fatto una scoperta importante come l’acqua su Marte” – ha detto Elena Pettinelli, che ci ha tenuto a precisare una cosa – “”va detto, perché la parità di genere è di fatto ancora lontana”.

Elena Pettinelli: “vogliamo capire se la vita si è sviluppata solo sulla Terra oppure no”

Non solo, la geofisica durante il TEDxFoggia 2019, un’organizzazione no profit che promuove le “idee che meritano di essere diffuse”, ha detto: “Sono venuta qui per raccontarvi i retroscena di questa scoperta dell’acqua liquida sotto la superficie di Marte.
Perché cerchiamo l’acqua liquida su Marte? Perché noi vogliamo realmente capire se la vita si è sviluppata solo sulla Terra o se ha provato quantomeno a svilupparsi anche sugli altri pianeti”. Parole chiare quelle di Elena Pettinelli che, una volta scoperta la presenza di acqua sul pianeta Marte, giustamente vuole capire se forme di vita sono presenti solo sul pianeta Terra o anche altrove.



© RIPRODUZIONE RISERVATA