ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011/ Napoli, Di Pietro: “Tutti al referendum per mandare a casa Berlusconi”

- La Redazione

Elezioni amministrative 2011: Antonio Di Pietro soddisfatto per i risultati a Napoli di De Magistris e invita tutti a andare a votare al referendum per “mandare finalmente a casa Berlusconi”

toninor400
Antonio Di Pietro (Imagoeconomica)

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011: DI PIETRO SU SKY TG24 – Anche Antonio Di Pietro appare molto soddisfatto di fronte ai dati preliminari che vedono il candidato Idv a Napoli poco sotto Gianni Lettieri del Pdl: “De Magistris è l’alternativa possibile per la città di Napoli. – afferma Di Pietro ai microfono di Sky Tg24 – Noi siamo stati quelli che più di tutti si sono opposti e ora siamo pronti a costruire una coalizione che possa portare una grande legalità all’interno della cosa pubblica”. Parla poi della “tripletta” che potrebbe realizzarsi, costituita dalle attuali elezioni, i prossimi ballottaggi e il referendum del 12 e 13 giugno grazie al quale, dopo un’ipotetica vittoria, “potremo finalmente mandare a casa il governo piduista di Berlusconi”. Quando gli viene chiesto se Berlusconi ora potrà dimettersi, Di  Pietro risponde: “Berlusconi non darà mai le dimissioni. Lui e le sue leggi ad personam sono un’anomalia tutta italiana. Siamo pronti a governare con maggiore competenza e trasparenza. C’è un’alternativa possibile”

Clicca qui per leggere tutti gli aggiornamenti delle elezioni amministrative, comunali e provinciali

Clicca qui per leggere i dati sugli exit polls

Clicca qui per leggere tutti i commenti alle elezioni comunali 2011

Clicca qui per rimanere in contatto con IlSussidiario.net su FACEBOOK

Risorsa non disponibile



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori