Elon Musk: “Nucleare sicuro”/ “Su Marte per una nuova civiltà e scoprire vita aliena”

- Chiara Ferrara

Elon Musk è intervenuto nel corso dell’Italian Tech Week: “Il nucleare è sicuro, più del carbone”. E adesso punta a raggiungere Marte

Elon Musk
Elon Musk (Web, 2020)

Elon Musk è stato tra i protagonisti dell’Italian Tech Week. Il fondatore di Tesla e SpaceX, in collegamento dal Texas, ha dialogato con John Elkann, presidente di Stellantis. Un interessante dibattito sulle nuove frontiere dello Spazio, nel corso del quale l’imprenditore di origini sudafricane ha manifestato le proprie ambizioni. Una tra queste, in particolare, riguarda il raggiungimento di Marte.

“Se oltre ad andarci, saremo in grado di creare su Marte una civiltà autonoma potremo garantire un grande futuro all’umanità, portare un maggiore sviluppo per andare anche in altri sistemi stellari”, ha detto – come riporta Sky TG24 – Elon Musk nel corso del suo intervento all’Italian Tech Week. “Ci sono cose che accadono in questo momento in tante galassie. Potremmo addirittura scoprire una vita aliena”.

Elon Musk: “Nucleare sicuro, puntiamo su quello e su energie alternative”

Elon Musk, inoltre, si è schierato a favore dell’energia nucleare, definendola una tecnologia “sicura”. Da ciò l’invito ai Paesi che non lo hanno ancora fatto a puntare su questa strada. “Mi hanno sorpreso i Governi che hanno deciso di abbandonarlo. Non bisogna chiudere le centrali perché non sono un pericolo. Ci sono più pericoli dall’uso del carbone che dal nucleare”. Un’idea su cui concorda John Elkann: “Il nucleare è una soluzione che conosciamo, dovremmo svilupparla ulteriormente. Cina e India stanno utilizzando sempre più l’energia nucleare, questa è un’indicazione di ciò che dovremmo fare. In contemporanea dobbiamo puntare su energie alternative. Anche l’energia solare diventerà sempre più centrale”, ha detto l’imprenditore italiano.

Tra i due, nel tempo, si è instaurato un rapporto di profonda amicizia. A confermarlo è stato proprio Elon Musk: “Il periodo più doloroso per me è stato tra il 2018 e il 2019, John mi ha aiutato molto. È stato un momento molto duro. Tesla nella sua vita è stata vicina alla bancarotta 6-7 volte. Ora la produzione sta andando bene”, ha raccontato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA