Emma Marcegaglia/ “Mio padre a natale metteva insieme tutta la famiglia” (Le Ragazze)

- Emanuele Ambrosio

Emma Marcegaglia, l’imprenditrice si racconta a Le Ragazze su Rai3: dal rapimento del padre Steno fino alla carica di Presidente dell’ENI

Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia, l’imprenditrice si racconta nella nuova puntata de Le Ragazze, il programma condotto da Gloria Guida su Rai3. Tra le storie di queste settimana c’è anche quella di Emma, imprenditrice che ha ricoperto il ruolo di presidente di Confindustria dal 2008 al 2012, mentre dal 2014 al 2020 quello di presidente dell’Eni. La storia di una donna che con il suo valore ha contributo all’evoluzione del nostro Paese dal suo punto di vista. Durante l’intervista, la Marcegaglia si è soffermato anche sul rapimento del padre Steno Marcegaglia, imprenditore, fondatore dell’omonimo gruppo dell’acciaio. Nel 1982 l’uomo viene rapito da una banda che era riuscita ad introdurre due spie nella sua azienda; un rapimento durato ben 51 giorni. L’uomo fu tenuto prigioniero sull’Aspromonte da cui riesce anche a scappare per poi essere nuovamente rintracciato dai rapitori. La seconda volta è quella giusta: Steno Marcegaglia riesce a scappare dall’Aspromonte e a mettersi in salvo grazie all’intervento di un elicottero della polizia. Un momento difficile per la vita dell’imprenditrice che a Le Ragazze ha raccontato: “a natale metteva insieme tutta la famiglia e diceva ‘andiamo in giro per il mondo”.

Emma Marcegaglia, la figlia di Steno Marcegaglia

Emma Marcegaglia è cresciuta con l’obiettivo di prendere le redini dell’azienda di famiglia: la Marcegaglia Spa. Un ruolo in cui si è distinta diventando un punto di riferimento anche a livello nazionale diventando al prima donna dei Giovani Industriali dove ha ricoperto il ruolo di Presidente dal 1996 al 2000. Successivamente è arrivata ai vertici della Confindustria diventandone la prima Presidente donna e conquistandosi il soprannome di “Lady D’Acciaio” visto che è riuscita a conquistarsi ruoli di prestigio che erano stati ricoperti sempre da uomini. Proprio in questi giorni Emma, con il fratello Antonio, stanno pensando di acquistare l’acciaieria di Terni. “Stiamo attendendo un segnale dalla proprietà per poter fare un’offerta, ma abbiamo messo per iscritto il nostro interesse. Vogliamo essere protagonisti” hanno dichiarato alla stampa. In particolare la Marcegaglia ha fatto sapere: “la nostra nei confronti di Ast è un’attenzione strategica di lungo termine, che viene da lontano. Siamo qui per dire alle istituzioni chi siamo, qual è la nostra storia” rivelando il desiderio di acquistare il polo siderurgico dopo la notizia di una possibile vendita da parte del gruppo Thyssenkrupp. Si tratterebbe di un bel colpo per la Marcegaglia Spa visto che l’imprenditrice ha fatto sapere: “conosciamo molto bene l’acciaieria, siamo clienti, ma non solo conosciamo le persone e soprattutto il settore” – precisando – “anche in un anno difficile come questo il nostro rapporto commerciale con l’acciaieria è stato in linea con quello dell’anno scorso a ribadire il consolidamento di un rapporto che viene da lontano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA