SCIENZA&LIBRI/ Libri Ricevuti – n° 53 – Giugno 2014

- Redazione Emmeciquadro

Come muoversi in un orizzonte divulgativo sempre più vasto ma sempre più frammentario? Una pagina per proporre brevi segnalazioni di testi culturalmente significativi.

Libri-Ricevuti_439x302_ok-2

Come muoversi in un orizzonte divulgativo sempre più vasto ma sempre più frammentario?

La Rivista Emmeciquadro in questa pagina, dedicata ai “Libri Ricevuti” propone brevi segnalazioni di testi culturalmente significativi o di contenuto scientifico specifico.

Mario Gargantini (a cura di), Progetto Rosetta (partner tecnologico)

Automation Story

Editoriale Delfino – Milano 2014

App scaricabile gratuitamente da Apple Store e Google Play

La storia dell’automazione affonda le sue radici nell’antichità e arriva ai nostri giorni con una presenza distribuita in tutti i settori del panorama industriale.
Raccontare questa storia vuol dire ripercorre un cammino dove si incrociano la genialità tecnologica, il rigore di una disciplina scientifica come la scienza dei controlli e l’energia costruttiva di coraggiosi imprenditori.
La forma dell’e-book, concepito e realizzato per il mercato digitale, è particolarmente efficace e offre interessanti percorsi di lettura non solo per addetti ai lavori.

Letto da Roberto Sanvito

Christopher Dawson

La crisi dell’istruzione occidentale

D’Ettoris Editori – Crotone 2011

Pagine 215 – Euro 19,90

Una raccolta di saggi del grande storico britannico percorre la storia dell’istruzione occidentale dall’Accademia platonica e il Liceo aristotelico, attraverso l’epoca delle Università e gli anni dell’umanesimo, via via fino al mondo moderno e all’affermarsi del monopolio statale dell’istruzione, per chiarire il ruolo storico del cristianesimo nella genesi della cultura occidentale.
Un testo impegnativo che affascinerà i docenti di formazione scientifica che siano interessati ad approfondire l’orizzonte storico e culturale in cui si situa l’attuale crisi del sistema di istruzione occidentale.

Letto da Maria Elisa Bergamaschini

Roberto Angeloni

Unity and Continuity in Niels Bohr’s Philosophy of Physics

Leo S. Olschki Editore – Firenze 2013

Pagine 211 – Euro 27,00

Un excursus storico sulla fisica quantistica.
Bohr non solo propose il primo modello atomico di tipo quantistico (non a caso si parla dell’«atomo di Bohr»), ma diede un importante contributo epistemologico alla meccanica quantistica con il principio di complementarietà e l’«interpretazione di Copenhagen».
In questo saggio scritto in inglese (in tempi di CLIL la sua lettura può essere un utile esercizio!) si ricostruiscono le radici storiche e filosofiche dell’impostazione di Bohr, e le tappe del suo lavoro scientifico.
Lettura interessante, anche se non facile e non solo per la lingua.

Letto da Lorenzo Mazzoni

Hervé This

La scienza in cucina. Piccolo trattato di gastronomia molecolare

Edizioni Dedalo – Bari 20013 – Prima Edizione 2010

Pagine 160 – Euro 18,00

Utilmente ristampato per chi se lo è fatto sfuggire, questo «trattato» invita a una «rilettura» dell’arte culinaria alla luce delle ragioni «molecolari» di famosi procedimenti gastronomici. In più, conoscere i principi fisici e chimici del far cucina – chiaramente presentati dall’autore, fisico-chimico francese esperto di ricerca alimentare – aiuta a migliorare la cucina familiare in operazioni come montare a neve soda gli albumi, scottare i fagiolini senza farli sbiadire e così via.
Alla fine, un Glossario sviluppato per associazione di idee, un’ampia bibliografia e sitografia e l’indice analitico per una ricerca rapida.

Letto da Maria Cristina Speciani

© Pubblicato sul n° 53 di Emmeciquadro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori