SCIENZA&LIBRI/ Libri Ricevuti – N° 58 – Settembre 2015

Come muoversi in un orizzonte divulgativo sempre più vasto ma sempre più frammentario? Una pagina per proporre brevi segnalazioni di testi culturalmente significativi.

06.10.2015 - Redazione Emmeciquadro
Libri-Ricevuti_439x302_ok-3

Come muoversi in un orizzonte divulgativo sempre più vasto ma sempre più frammentario?

La Rivista Emmeciquadro in questa pagina, dedicata ai “Libri Ricevuti” propone brevi segnalazioni di testi culturalmente significativi o di contenuto scientifico specifico.

Olmes Bisi
Visibile e invisibile. Le meraviglie dei fenomeni luminosi
Sironi – Milano 2011
Pagine 251 – Euro 18,00
L’autore guida il lettore nel mondo affascinante e variegato della «luce». Il testo offre un percorso diviso in cinque capitoli, ciascuno costruito con brevi paragrafi (non più di due pagine) che affrontano un aspetto dei «fenomeni luminosi», considerati però in tutta l’ampiezza dello spettro elettromagnetico, da cui il titolo accattivante del saggio.
Data la sinteticità della trattazione, può essere una lettura adatta a chi già conosce bene la fisica (e non solo l’ottica!) come per esempio docenti in cerca di spunti e curiosità per rendere più interessanti le proprie lezioni.

Letto da Maria Elisa Bergamaschini

Roberto Papetti
«Equilibro». Oggetti riciclati in equilibrio
Editoriale Scienza – Trieste 2006
Pagine 32 – Euro 5,50
Un manuale ricco di suggerimenti per riutilizzare carta, alluminio, plastica, spago – materiali facilmente disponibili – per studiare le condizioni in cui si stabilisce un equilibrio di posizione.
Pubblicato anni fa nella collana Materialità, il libro resta consigliabile perché non solo mostra strutture da costruire in autonomia (sopra i nove anni), ma fornisce ai docenti strumenti utili per ragionare in termini sperimentali su fenomeni che fanno parte dell’esperienza quotidiana.
Per imparare anche a guardare meglio la realtà.

Letto da Maria Cristina Speciani

Giuliana Camorani e Roberto Papetti
Cappellaio matto. Copricapi fatti, sfatti e rifatti
Editoriale Scienza – Trieste 2007
Pagine 32 – Euro 5,50
Il libro è stato pubblicato anni fa nella collana Materialità, che ha fornito pratici manuali per l’educazione ambientale.
Nella prima parte molte immagini documentano varie forme di cappello associandole ai personaggi che lo indossano o lo hanno indossato, interessante documentazione per i bambini che oggi ne vedono pochi.
Nella seconda parte si propongono attività di indagine e attività manuali per costruire varie tipologie di copricapi o modelli creativi riciclando materiali.
Per imparare giocando.

Letto da Maria Cristina Speciani

Roberto Papetti
Eco-ombre. Giocare con il teatro delle ombre
Editoriale Scienza – Trieste 2005
Pagine 34 – Euro 5,50
Un manuale ricco di suggerimenti per giocare con le ombre utilizzando materiali di rifiuto che trovano così una nuova vita.
Pubblicato anni fa nella collana Materialità, il libro resta prezioso per i bambini non solo perché mostra allestimenti possibili da realizzare in autonomia (consigliato sopra i nove anni), ma perché fornisce anche ai docenti strumenti utili per ragionare in termini sperimentali sulla luce e la sua propagazione.
Per imparare e dare spazio alla creatività anche giocando.

Letto da Maria Cristina Speciani

© Pubblicato sul n° 58 di Emmeciquadro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori