A2A/ Annunciati i risultati indicativi delle offerte di riacquisto

- La Redazione

A2A S.p.A. ha annunciato i risultati indicativi dell’offerta parziale di riacquisto rivolta ai detentori dei titoli con scadenza 2014 e dei titoli con scadenza 2016. Tutti i dettagli.

Borsa_Piazza_Affari_EntrataR439
Infophoto

A2A S.p.A. annucia i risultati indicativi dell’offerta parziale di riacquisto rivolta ai detentori dei titoli con scadenza 2014 (ammontare di 500,000,000 di euro e cedola del 4,875% – originariamente emessi da ASM Brescia S.p.A.), e dei titoli con scadenza 2016 (ammontare di 1,000,000,000 di euro e cedola del 4,50%), ad offrire le proprie Notes Esistenti per il riacquisto da parte dell’Offerente a fronte di un corrispettivo in denaro fino ad un Ammontare Massimo di Accettazione pari a 400.000.000 euro, subordinatamente al soddisfacimento della Condizione di Nuova Emissione e delle altre condizioni descritte nel tender offer memorandum del 2 luglio 2013. Le Offerte sono state annunciate il 2 luglio 2013 e sono soggette alle restrizioni sull’offerta e sulla distribuzione indicate nel Tender Offer Memorandum.

L’Offerente (A2A) annuncia che la Condizione di Nuova Emissione è soddisfatta e intende accettare le offerte valide di Notes Esistenti ai sensi delle Offerte per un ammontare superiore all’Ammontare Massimo di Accettazione. In relazione alle Notes Esistenti 2016, il Tasso di Riferimento Interpolato, il Rendimento di Riacquisto e il Prezzo di Riacquisto 2016 saranno determinati alle o intorno alle 11.00 (CET) di oggi secondo le modalità descritte nel Tender Offer Memorandum. Non appena possibile a seguito di tali determinazioni, l’Offerente pubblicherà un comunicato finale nel quale annuncerà se accettare le offerte valide di Notes Esistenti di ciascuna Serie ai sensi della relativa Offerta e, in tal caso, con riferimento a ciascuna Serie di Notes Esistenti l’ammontare nominale complessivo di Notes Esistenti validamente offerte ai sensi della relativa Offerta, l’Ammontare di Accettazione della Serie e l’eventuale Fattore Pro-Rata e; il Tasso di Riferimento Interpolato, il Rendimento di Riacquisto e il Prezzo di Riacquisto 2016. La Data di Regolamento (Settlement Date) è prevista per l’11 luglio 2013.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori