Enock Barwuah ricorda Willy Duarte al Grande Fratello Vip/ “No alla violenza!”

- Hedda Hopper

Enock Barwuah ricorda Willy Duarte davanti alla porta rossa del Grande Fratello Vip dicendo il suo “No alla violenza!” ma le polemiche non sono mancate

enock barwuah instagram 640x300
Enock Barwuah, foto Instagram

Il caso di Willy Duarte è arrivato fino a davanti la porta rossa di Cinecittà, quella che ieri sera ha permesso l’ingresso ai primi vip del Grande Fratello 2020. Tra questi c’era anche Enock Barwuah che prima di entrare nella casa ha pensato bene di ricordare il giovane morto nei giorni scorsi per mano di un branco inferocito al centro di una rissa. Non c’è bisogno di dire che il caso, così come il sorriso del giovane Willy Duarte, in questi giorni hanno fatto il giro di giornali, tv e social e anche sulla passerella del Grande Fratello Vip ieri sera quando il fratello di Mario Balotelli alle parole sulla violenza di Alfonso Signorini ha aggiunto: “Sì, giustizia per Willy, non è possibile che nel 2020 si debba assistere ancora a queste cose, dobbiamo stare vicini l’un l’altro, non è ammissibile questa violenza”.

Enock Barwuah ricorda Willy Duarte al Grande Fratello Vip

Anche in questo caso le polemiche non sono mancate. Se non si fosse detta nemmeno una parola su Willy forse Signorini e i suoi sarebbero stati presi di mira per aver taciuto ma ora che è successo il contrario, sicuramente le cose non sono cambiate. Proprio oggi a Mattino5 uno degli opinionisti presenti per parlare del Grande Fratello Vip 2020, Francesco Mogol, ha preso la palla al balzo per dire che il fratello di Balotelli avrebbe potuto lanciare un messaggio contro tutti i tipi di violenza perché in questi giorni le pagine di cronaca non hanno visto solo Willy protagonista. Come la si fa…

© RIPRODUZIONE RISERVATA