Esselunga: marchio più efficiente al mondo/ Gdo, migliori performance per fatturato

- Emanuela Longo

Esselunga è il marchio della Gdo più efficiente al mondo: suo il primato anche per le migliori performance per fatturato

Esselunga
Esselunga (Web, 2020)

Esselunga senza rivali: la celebre catena si è aggiudicata il primo posto come insegna della Grande distribuzione organizzata (Gdo) più efficiente al mondo in base alle vendite per metro quadrato di superficie. E’ quanto emerge dai dati dell’ultima edizione dell’Osservatorio Gdo italiana e i maggiori operatori stranieri di Mediobanca, basata sui bilanci del 2018 secondo i quali Esselunga non avrebbe alcun rivale a livello mondiale, battendo ogni tipo di concorrenza. Fu Bernardo Caprotti, scomparso nel 2016, a fondare il gruppo nel 1957. Oggi con 15.794 euro per metro quadrato è il più efficiente tra i colossi a livello mondiale, lasciandosi alle spalle l’olandese Ahold Delhaize (14.161 euro per mq) ed addirittura i grandi nomi britannici quali J Sainsbury (13.774 euro) e Tesco (10.690 euro). Se con i grandi nomi internazionali non vi è alcuna gara, ancor meno per gli altri celebri marchi nostrani, dove non c’è confronto che tenga, come riferisce Libero Quotidiano che rende noti i dati emersi.

ESSELUNGA: MARCHIO PIÙ EFFICIENTE AL MONDO, SENZA RIVALI

Anche in Italia Esselunga batte tutti e non teme rivali. Restando in casa, ad ampia distanza si piazza gorà Network (che comprende i marchi Tigros, Iperal, Sogegros e Gruppo Poli) con 6.588 al mq. Il terzo posto del podio è invece occupato dalla catena di discount Lidl con 6.357 euro al metro quadrato. La supremazia di Esselunga non termina qui dal momento che Supermarkets Italiani, società che controlla il marchio fondato da Caprotti, guadagna il primo posto per utili netti cumulati nel periodo 2014-2018 arrivando a quota 1,3 miliardi di euro, lasciandosi alle spalle Eurospin fermo a 924 milioni, Conad con 850 milioni e Selex (714 milioni). Tenendo conto dello stesso arco temporale, tra gli altri marchi che hanno registrato le migliori performance sul piano del fatturato sono stati i discount che hanno segnalato una crescita interessante e nel dettaglio: Lidl Italia ha fatto segnare un + 8,8% medio annuo, seguito da Crai (+8,1%). Alle spalle Eurospin (8%), Agorà (7,9%) e VeGè (7,2%). Ed ancora, Conad col 3,5%, mentre Esselunga conquista nuovamente il primato come operatore della Gdo con una crescita media annua del 3%. Segno negativo, infine, per Coop, Bennet e Auchan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA