Cargo perde 270 container/ Video, tv, auto, giocattoli e mobili Ikea sulle spiagge: caccia al tesoro

Cargo perde 270 container. Video, tv, auto, giocattoli e mobili Ikea sulle spiagge: caccia al tesoro da parte della popolazione locale

04.01.2019 - Davide Giancristofaro Alberti
Container sulla spiaggia: ruspe in azione
Container sulla spiaggia (Youtube)

Una nave cargo della Msc ha perso circa 270 container in mare. L’incidente si è verificato nel mare del Nord, a causa di una violenta tempesta che ha provocato un ingente perdita di parte del carico della Zoe. Diverso il materiale finito nelle acque, fra cui anche delle sostanze pericolose per cui è scattata l’allerta ambientale sull’isola di Borkum, in Germania. Stando a quanto riferisce l’edizione online de Il Fatto Quotidiano, sulla nave cargo vi erano almeno tre container che contenevano materiale nocivo a base di perossido. I cittadini olandesi si sono ritrovati sulle coste, spinti dalle forti correnti, oggetti inusuali come televisori, giocattoli, ma anche mobili Ikea e automobili, e di conseguenza è partita la caccia al tesoro per accaparrarsi più cose possibili. Come detto sopra, però, le autorità locali hanno invitato la popolazione ad allontanarsi, viste le sostanze pericolose presenti, fra cui anche della polvere candeggiante.

CARGO PERDE 270 COINTAINER

La zona maggiormente interessata dallo “sbarco” dei container, è stata quella delle isole di Terschelling, Schiermonnikoog e Ameland, come riporta la Bbc nella sua edizione online. La Msc Zoe è una delle navi porta container più grandi al mondo, lunga ben 394 metri con un carico massimo di 19mila container. L’imbarcazione, di proprietà della Msc di Ginevra, è al momento attraccata presso il porto di Brema, in Olanda, e nel contempo stanno proseguendo le operazioni di raccolta del carico finito in mare da parte delle guardie costiere di Olanda e Germania. Nel video che potete trovare qui sotto, si notano alcuni cittadini delle isole olandesi interessate, intenti a portare via degli oggetti che sembrerebbero essere delle sedie. Sulle spiagge sono quindi intervenute le ruspe che hanno distrutto e poi spostato il materiale. Alla fine del video si nota anche una foca impaurita, a causa degli oggetti riversatesi nelle acque: il danno ambientale potrebbe essere ingente. Di seguito il video dei container sulle spiagge

IL VIDEO DEI CONTAINER



© RIPRODUZIONE RISERVATA