EUROPA LEAGUE, GAFFE DI SKY/ “Quando si può umiliare qualcuno è proprio bello”

- Fabio Belli

Europa League, gaffe di Sky: “Quando si può umiliare qualcuno è proprio bello”. La battuta di un cronista in Diretta Gol durante Ajax-Getafe.

Van de Beek
Van de Beek con l'Ajax (Foto LaPresse)

La serata di Europa League ha regalato come di consueto emozioni e tanti gol per gli sportivi, ma c’è stato spazio anche per una gaffe di un telecronista di Sky, avvenuta durante Diretta Gol. Ovvero, il contenitore che rimbalza fra tutti i campi che stanno disputando in contemporanea lo slot di partite previsto per ogni orario. Dopo i match del tardo pomeriggio, dalle 21.00 sono iniziate le sfide che hanno visto protagonista anche l’Inter, vincente 2-1 nel match a porte chiuse contro il Ludogorets. Ma la sorpresa è arrivata da un altro campo, ovvero la Johann Crujyff Arena di Amsterdam. L’Ajax stava provando a ribaltare lo 0-2 dell’andata subito contro gli spagnoli del Getafe, ma il punteggio di 2-1 rappresentava una garanzia per la formazione iberica. Che si è trovata ad avere negli ultimi minuti, con gli olandesi tutti protesi in avanti, ad avere una grande quantità di occasioni in contropiede.

LA GAFFE DEL TELECRONISTA

E proprio nel finale uno dei calciatori del Getafe, in contropiede, ha provato a siglare il pareggio, cadendo però rovinosamente nel tentativo di superare  un avversario in dribbling. Una scena divertente, senza ovviamente conseguenze per il calciatore. Ma il meglio, per chi seguiva Diretta Gol, è arrivato dopo: infatti la linea è stata passata a San Siro dove, complice l’assenza di pubblico, si è sentita la comunicazione interna del collega che stava seguendo Ajax-Getafe a quello chiamato a raccontare Inter-Ludogorets. E così si è sentita chiaramente la frase “Quando si possono umiliare delle persone è proprio bello,” riferendosi ovviamente alla caduta dell’attaccante della formazione della periferia di Madrid. Una battuta che con i rumori del fondo del pubblico non si sarebbe mai sentita, e che stavolta invece è finita alla mercé del pubblico, che in maniera lecita avrà pensato: chissà cosa diranno tutte le altre volte i telecronisti tv, quando sanno di non essere ascoltati…

© RIPRODUZIONE RISERVATA