Ex fidanzate Vittorio Sgarbi/ “Io palcoscenico di Eleonoire Casalegno. Marina Ripa..”

- Morgan K. Barraco

Quante e quali sono le ex fidanzate di Vittorio Sgarbi? Amiche, forse amanti. Da Francesca Augusta a Sara Tommasi, passando per Eleonoire Casalegno, Barbara Alberti e Sandra Romanini

Vittorio Sgarbi Carla liotto bacio
Pubblicità

Torniamo a parlare delle ex fidanzate di Vittorio Sgarbi, che ospite di A raccontare comincia tu si è soffermato su alcune sue fiamme e non. A partire da Marina Ripa di Meana: «Era un’artista: è stata una donna di avanguardia per il mondo femminile pur non diventando femminista, ha evidenziato la forza della donna in quanto tale. E’ stata anticipatrice». Poi una battuta su Barbara Alberti: «E’ una donna che ha avuto anche rapporti difficili con me, soprattutto in tempi recenti». Polemico su Elenoire Casalegno: «E’ durato un tempo breve, io sono stato un palcoscenico in cui lei è apparsa al mondo ed è apparsa una meraviglia. Potevo fare il suo agente più che il suo amante, poi si è coperta di tatuaggi ed io ho aperto una polemica con lei». Infine, una battuta su Maria Elena Boschi, che non è stata sua fidanzata ma che ha sempre difeso politicamente nonostante gli schieramenti opposti: «L’ho sempre difesa: non ho mai capito perché devono accusare una bellezza di non essere capace di fare il ministro o le riforme. Tanto le avrebbero fatte male anche i brutti». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

Ex fidanzate Vittorio Sgarbi: Sandra Romanini

La vita sentimentale di Vittorio Sgarbi è sempre stata al centro dei settimanali scandalistici, basti pensare che quantificare le ex fidanzate del critico d’arte è tutt’altro che facile. Tra flirt, veri o presunti, fidanzamenti o storielle, il personaggio televisivo ha fatto parecchio parlare di sè anche per ciò che concerne il gossip. La prima fidanzatina risale all’età di 9 anni, come rivelato dallo stesso Sgarbi ai microfoni di A raccontare comincia tu, programma condotto da Raffaella Carrà. Parliamo di Sandra Romanini, conosciuta nella sua Ferrara: «Per andare a scuola a Ferrara occorreva prendere il pullman alle 7: io avevo una fidanzata all’età di 9 anni che si chiamava Sandra Romanini e quando salivo sul pullman le lasciavo sempre il posto libero». «Oltre che gentile, sei anche romantico te!», esclama Raffaella Carrà, con Sgarbi che replica: «Sì, ho cominciato così». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

Quante e quali sono le ex fidanzate di Vittorio Sgarbi?

Amiche, forse amanti. Quante e quali sono le ex fidanzate di Vittorio Sgarbi? Impossibile sapere con certezza se sia vero quanto ha affermato più volte il critico d’arte, ovvero di aver avuto 1900 e più donne al suo fianco. Il suo primo amore è però Sandra Romanini, come confessa a Libero, conosciuta a nove anni mentre si trovavano in pullman: “Chiunque saliva, era costretto a starsene in piedi. A prova d’amore per Sandra, le tenevo il posto”. Si tratta però di un sentimento acerbo, che non ha nulla a che vedere con la prima volta di Sgarbi, avvenuta otto anni più tardi. “Con la figlia del più importante deputato del Partito Comunista di Ferrara. A 17 anni entrai nel partito. Nel senso che mi occupai della figlia di questo signore. Si chiamava Emanuela ed era una ragazza bionda, di una bellezza esplosiva”, ha detto al quotidiano. Ricorda però quanto abbia penato con Eleonoire Casalegno, a causa della sua tendenza a condurre il gioco e a togliere quindi le redini dalle mani del critico. Così come Barbara Alberti: “Per me, perse letteralmente la testa. Oltre a 4 anni della sua vita per la scrittura de Il promesso sposo, biografia ironica sulla mia vita”. Senza dimenticare Francesca Augusta, conosciuta 30 anni prima grazie ad un indovinello su un quadro di un pittore ferrarese. Una trappola in cui Sgarbi è cascato in pieno e che ha scoperto non essere vera solo durante il suo incontro con la donna.

Ex fidanzate Vittorio Sgarbi, un dominatore

Si è sempre considerato un dominatore Vittorio Sgarbi, in grado di fare sua l’arte della seduzione per conquistare migliaia di donne. Oggi forse non è più il rapace di una donna, ma rimane ancora in guardia. “Se una volta era dovere di firma portare ogni giorno a casa una preda, oggi le performance sono state attenuate dal tempo. Sul piano fisico, invece, mi comporto come 40 anni fa. Non ho modificato nulla, non ho rallentato i ritmi, non sono disposto a mediazioni. Il tempo per me va ucciso. Un compromesso non lo voglio”, ha rivelato a Libero. In base alle dichiarazioni dello stesso Sgarbi, sembra che invece abbia avuto un avvicinamento con Francesca Impiglia quando quest’ultima aveva solo 17 anni e che avrebbe persino avuto una storiella con Sara Tommasi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità