FEDERICA GASBARRO CHI E’?/ La “Greta Thunberg italiana” ospite a Che tempo che fa

- Dario D'Angelo

Federica Gasbarro, chi è l’attivista per il clima portavoce in Italia dei Fridays for Future di Greta Thunberg ospite oggi da Fabio Fazio a Che tempo che fa

federica gasbarro greta thunberg 2020 instagram
Federica Gasbarro vicino a Greta Thunberg (foto Instagram)

Si chiama Federica Gasbarro, ma per la stampa mainstream è “la Greta Thunberg italiana”. Una definizione che chiarisce subito quale sia l’impegno principale di questa 24enne romana, laureanda in Biologia, portavoce nel nostro Paese del movimento “Fridays for Future”, i venerdì di sciopero per il clima che hanno visto scendere in piazza migliaia di persone, soprattutto giovani, ispirati pr. Federica Gasbarro sarà ospite oggi di Fabio Fazio a Che tempo che fa, il salotto domenicale di Rai Due dove cercherà di comunicare al grande pubblico l’urgenza, più che la necessità, di intervenire con politiche ambientali mirate a scongiurare fenomeni come inquinamento, riscaldamento globale, sfruttamento delle risorse naturali, che hanno come conseguenza immediata delle ripercussioni sulla nostra casa comune: la Terra.

CHI E’ FEDERICA GASBARRO: “DA FASHION BLOGGER AD ATTIVISTA PER IL CLIMA”

Intervistata qualche tempo fa da Vanity Fair, Federica Gasbarro ha raccontato come la sua vita sia cambiata: nella sua bio di Instagram si legge “From Influencer for fast fashion to a convinced warrior against ClimateChange”. Il significato? La Gasbarro spiega: “La mia famiglia è sempre stata attenta all’ambiente e mi ha insegnato ad essere educata. Però in quanto ragazza ero molto presa dalla moda e fino a qualche tempo fa ero molto più frivola. Mi interessava la moda e in quel periodo su Instagram pubblicavo foto di viaggi e vestiti. Ho avuto anche un buon riscontro, ma era scontato: Instagram è la piattaforma delle cose belle e frivole. Non lo rinnego, sul mio profilo ci sono ancora quelle foto. E poi la svolta, che è avvenuta l’ultimo anno dell’università. Da laureanda in Biologia ho cominciato a leggere molto della crisi climatica. Ho capito la portata enorme del problema e da quel momento ho detto basta e sono ripartita dai contenuti. Volevo far passare un messaggio giusto e così piano piano ho cominciato a cambiare tematica sui social lanciando spunti e riflessioni, anche in maniera ironica. Poco dopo, a dicembre, ho iniziato con il movimento Friday For Future e il cambiamento è stato repentino”.

FEDERICA GASBARRO: “CONSIGLI PRATICI PER AIUTARE IL PIANETA”

Federica Gasbarro spiega le ragioni che l’hanno portata ad interessarsi direttamente del cambiamento climatico: “È stato un banale pensiero: quando sarò madre non vorrò dire di non aver fatto nullo per loro. Tra 10 anni i cambiamenti saranno irrefrenabili. Il cambiamento è stato innescato, possiamo solo pensare di rallentarlo. L’altro giorno ero ospite in una scuola di Roma e un bambino mi ha chiesto come fa la plastica a finire in mare. Io gli ho dovuto rispondere che tempo fa, pulendo una spiaggia a Ostia con altri attivisti, sotto la sabbia abbiamo trovato sacchi di immondizia. Quando scegliamo di non buttare la plastica, e come se stessimo dando un calcio al nostro pianeta. Bisogna passare dall’ambizione, all’azione”. La Gasbarro snocciola anche alcuni consigli da applicare nella vita quotidiana per aiutare la Terra: “Basta poco, per esempio rinunciare alle cannucce o allo spazzolino in plastica usa e getta. In parte cercare di acquistare da marchi ecosostenibili e comprare vintage. Poi, quando non si può fare a meno di comprare dai grossi marchi della moda, privilegiare quelli che hanno politiche di reso, oppure linee di tessuti ecologiche e etiche. Grazie al cielo anche i grossi marchi si stanno avvicinando alla sostenibilità e alle politiche ambientali. Poi ci sono i marchi che fanno delle politiche sostenibili una bandiera, sono più cari, ma la qualità si paga. Non faccio nomi, altrimenti mi dicono che voglio fare la fashion blogger e vengo pagata per pubblicizzare marchi. E non è vero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA