Fedez, nuovi guai col Codacons: “Ritirategli l’Ambrogino”/ Sanzione da 1,5 milioni”

- Stella Dibenedetto

Ancora guai tra Fedez e il Codacons che intima al Comune di Milano di chiedere la restituzione dell’Ambrogino d’Oro: “Scatterà la denuncia…”.

Il rapper Fedez
Il rapper Fedez

Tra Fedez e il Codacons i guai non finiscono mai. Come fa sapere Libero Quotidiano, il Codacons avrebbe ufficialmente chiesto al Comune di Milano di ritirare l’Ambrogino d’Oro che è stato assegnato al rapper e alla moglie Chiara Ferragni per la raccolta fondi che hanno promosso durante il lockdown della prima fase realizzando una nuova terapia intensiva all’ospedale San Raffaele. Come si legge su Libero Quotidiano, il Codacons sarebbe pronto ad agire legalmente se il Comune di Milano non ritirerà l’ambito riconoscimento assegnato ogni anno. “Il Comune di Milano ritiri l’Ambrogino d’oro dato a Chiara Ferragni e Fedez”, avrebbe fatto sapere il Codacons, l’associazione che difende i diritti dei consumatori. “Se il Comune di Milano non ritirerà il premio ai Ferragnez scatterà la denuncia per abuso d’ufficio”, avrebbe fatto sapere ancora il Codacons.

IL CODACONS ANCORA CONTRO FEDEZ E LE OPERE DI BENEFICIENZA DEL RAPPER

Tra il Codacons e Fedez, da mesi, ci sono continue diatribe a cause delle opere di beneficienza avviate dal rapper insieme alla moglie Chiara Ferragni. A distanza di settimane dall’assegnazione dell’Ambrogino d’Oro ai Ferragnez, il Codacons torna sull’argomento. “Il Comune di Milano dovrà ritirare con effetto immediato l’Ambrogino d’oro assegnato ai Ferragnez, poiché basato su una raccolta fondi avviata con modalità definitivamente ritenute scorrette e illegali dall’Autorita”, fa sapere l’Associazione dei consumatori secondo la quale ci sarebbe “una sanzione da 1,5 milioni di euro, inflitta dall’Antitrust a Gofundme per le commissioni ingannevoli sulle raccolte fondi”. Per il momento, Fedez sembra concentrato sulla propria famiglia e sulla propria partecipazione al Festival di Sanremo 2021. Risponderà alla richiesta di restituire l’Ambrogino nei prossimi giorni?



© RIPRODUZIONE RISERVATA