Fedez ricorda Vialli, parla di cancro e Codacons a Sanremo/ “Testo non previsto, mi assumo la responsabilità”

- Anna Montesano

Fedez, il freestyle al Festival di Sanremo 2023 contro il Codacons, poi parla del suo cancro e ricorda Gianluca Vialli

fedez sanremo 2023 640x300 Fedez a Sanremo 2023

Fedez, il freestyle a Sanremo contro il Codacons

Il collegamento con Fedez dalla Costa Smeralda in diretta dalla seconda serata del Festival di Sanremo 2023 porta con se una sorpresa. È lo stesso cantante a svelarla alla fine della sua esibizione, che ha inizio con un freestyle non previsto però nella performance originale.

Il freestyle in questione contiene barre in cui si parla della sua malattia, il cancro, in cui lancia una stoccata al Codacons e ricorda Gianluca Vialli. In ordine cita prima il Codacons: “A volte anch’io sparo cazz*te ai quattro venti, ma non a spese dei contribuenti, perché a pestarne di merd* sono un esperto, ciao Codacons guarda come mi diverto!”

Fedez ricorda Gianluca Vialli e parla di cancro a Sanremo 2023

Segue poi il cenno alla sua battaglia personale a cui segue il ricordo di Gianluca Vialli: “Ho avuto il cancro e come un vero duro sono andato in tele e ho pianto, se penso a chi mi ha dato la forza guardo in alto, è il ricordo di Gianluca che porto su questo palco”.

Alla fine dell’esibizione, Amadeus saluta Fedez ma non fa cenno al testo non previsto, è invece il rapper a chiedere parola per fare i chiarimenti del caso: “Io per riprende l’articolo 21 della Costituzione citato ieri da Benigni, voglio assumermi le piene responsabilità di ciò che ho fatto. Il testo di questa canzone non era stato enunciato allo staff qui presente della Rai, quindi voglio assumermi la piena responsabilità di questo. Ora la domanda è solo una: come risponderà il Codacons?







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanremo

Ultime notizie