Ferrara contro Cassano/ “Scudetto del Napoli con squadra scarsa? Prendevi il biberon”

- Chiara Ferrara

Ciro Ferrara contro Antonio Cassano dopo le critiche ai compagni di Diego Armando Maradona nel primo scudetto del Napoli: "Prendevi ancora il biberon!"

Ciro Ferrara ospite a ‘Canzone segreta’ Ciro Ferrara (Rai)

Confronto a toni duri tra Ciro Ferrara Antonio Cassano. Il battibecco è iniziato dopo che Fantantonio ha criticato il Napoli di Diego Armando Maradona prima ospite di Fedez Muschio Selvaggio e poi ai microfoni della Bobo Tv. Il barese ha definito degli “scappati di casa” i compagni del Pibe de Oro nell’anno dello scudetto azzurro. “Diego ha vinto con gente scarsa accanto a lui. Lui era un extraterreste, faceva cose incredibili, ma ha giocato con gente scarsa. Parlo del primo scudetto. Ha vinto da solo. Punto”, queste le sue dichiarazioni.

Uno dei calciatori in questione era proprio l’ex Napoli Juventus. “Ciro Ferrara non so se c’era nel primo scudetto (in realtà c’era e giocò una stagione da titolare, ndr), però era molto giovane (20 anni). Ripeto, Maradona il primo scudetto l’ha vinto con giocatori scarsi. Punto. Qualcuno può dire il contrario? No, perché erano scarsi. Non scherziamo neanche. Chi dice certe cose è in cattiva fede perché sono invidiosi di noi: si attaccassero al caz*o”.

Ferrara contro Cassano: la replica sullo scudetto del Napoli

La replica di Ciro Ferrara alle parole di Antonio Cassano non è tardata ad arrivare. Le dichiarazioni di uno dei pilastri della Bobo Tv, infatti, non sono piaciute ai diretti interessati, ovvero i compagni di Diego Armando Maradona nell’annata del primo scudetto del Napoli. “Ciao Antonio, parli di cose che evidentemente non conosci bene, in una lingua che padroneggi ancora meno”, così ha esordito l’ex difensore degli azzurri.

Poi è entrato nel merito della questione: “Il 10 maggio 1987, mentre noi vincevamo il primo scudetto della storia del Napoli, tu non avevi ancora compiuto 5 anni e prendevi il biberon. Taci, che è meglio. Diego non avrebbe mai voluto nel suo spogliatoio un “fenomeno” come te. Firmato: nu scappat ‘e casa”, questo il messaggio pubblicato su Twitter.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Napoli

Ultime notizie