Flora Pellino/ Il mistero delle foto sul profilo fake di Silvia Sbrigoli

- Morgan K. Barraco

L’influencer Flora Pellino ha denunciato il furto delle proprie foto utilizzate nel finto account di Silvia Sbrigoli, amica di Mark Caltagirone.

Flora Pellino
Flora Pellino nel programma "Quattro mamme"

Flora Pellino è uno dei tanti nomi associati al caso Pamela Prati, influencer brillante e conosciuta per la sua partecipazione a una serie di Fox, Quattro Mamme. Il suo nome spunta infatti nel periodo in cui la nebbia su Mark Caltagirone sta per diradarsi: sono sue le foto che Silvia Sbrigoli, amica dell’imprenditore fasullo, ha inserito nel proprio profilo Facebook. Un dato emerso grazie alle prime inchieste svolte da Dagospia e che hanno fatto emergere verità ancora nascoste. Durante un recente intervento a Storie Italiane, la Pellino ha ricostruito le date collegate alle foto originali, grazie alle condivisioni fatte sui social. L’immagine profilo è stata pubblicata dall’influencer lo scorso 15 marzo, per poi spuntare già l’indomani sul profilo fake di Sbrigoli. Una prova schiacciante che dimostrerebbe come gli autori del Prati Gate tenessero sotto costante controllo le sue attività social. La Pellino non si è limitata comunque solo a prendere le distanze dall’intera vicenda, smentendo su tutta la linea di conoscere Caltagirone. Alcuni giorni fa infatti ha deciso di sporgere regolare denuncia alla Polizia Postale, che farà di sicuro luce su chi possa aver manovrato il profilo inventato ad arte. Tutto solo per alimentare il gossip attorno al finto imprenditore, convalidarne in qualche modo l’esistenza, per una soap opera che a distanza di mesi continua ad essere al centro dell’opinione pubblica.

Flora Pellino: rubate le sue foto per il profilo di Silvia Sbrigoli

La testimonianza di Flora Pellino aggiunge di sicuro un interessante tassello allo scandalo che ha colpito il trio formato da Pamela Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. La confessione delle tre presunte complici sull’inesistenza di Mark Caltagirone non ha placato gli animi, sempre più infuocati ed assetati di verità. Uno scandalo che è sfuggito dal controllo dei suoi autori o autrici e che vede fra le vittime anche l’influencer. La Pellino infatti non sarebbe stata scelta a caso e le sue foto sarebbero capitate fra le mani delle due ex socie dell’Aicos per un valido motivo. Lo rivela di recente la diretta interessata a Storie Italiane, parlando del suo incontro con il trio di amiche, avvenuto durante un evento. “Ricordo Pamela Prati perché è un volto conosciuto”, dice infatti parlando anche delle foto che le sono state rubate proprio in seguito a quell’incontro. “Analizzando la storia del falso profilo di Silvia Sbrigoli“, svela infatti parlando delle foto che le sono state sottratte dai suoi social, “ho avuto le prove che era stato inventato dopo quell’evento“. Si parla quindi del 12 dicembre di due anni fa, un momento particolare per quanto riguarda le relazioni online di Mark Caltagirone. In quel periodo infatti l’imprenditore romano stava avendo da tempo una finta relazione con Wanda Ferro, che tuttavia verrà interrotta fra la fine di quell’anno ed il gennaio successivo. Mese in cui tra l’altro avviene il primo contatto fra Caltagirone e un’altra politica, Alessia Bausone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA