Fornero vs Salvini/ “Non ha cancellato mia legge, Quota 100 solo favore elettorale”

- Carmine Massimo Balsamo

Nuovo scontro a distanza Fornero-Salvini, l’ex ministro del Lavoro in tackle: “Quota 100 un ingaggo, molto diversa da quanto era stato annunciato”.

fornero salvini
Elsa Fornero, ex ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali (Foto LaPresse)

Elsa Fornero vs Matteo Salvini, prosegue la storica rivalità. Questa volta è l’ex ministro del Lavoro è replicare per tono alle dichiarazioni del segretario federale della Lega, particolarmente netto ai microfoni di Mezz’ora in più su Rai 3 a proposito del possibile addio a Quota 100 con il ritorno della Legge Fornero. «Sono a rischio milioni di posti di lavoro. Se uno viene lasciato a casa a 57 anni e torna la Legge Fornero con la pensione a 67 anni come fa, va a rubare? Rimettere la Legge Fornero sarebbe un enorme danno, noi lotteremo in parlamento: l’obiettivo è quota 41 e non cancellare opzione donna. Noi non staremo a guardare. Se e quando porteranno in parlamento qualcosa, faremo battaglie determinate perché in un momento di crisi col lavoro degli italiani non si scherza», le parole di Salvini ai microfoni di Lucia Annunziata, mentre Elsa Fornero ha replicato via Adnkronos…

Fornero vs Salvini: “Quota 100 solo favore elettorale”

«Poteva prendersi la responsabilità di cancellarla quando era al governo perché Quota 100 è stata prevista da Salvini stesso solo per un triennio che non vuol dire cancellare la legge come lui invece ha tante volte dichiarato di fronte agli elettori o di fronte a persone di cui voleva guadagnarsi la fiducia», le parole di Elsa Fornero in replica a Matteo Salvini, il suo giudizio è netto: «Quota 100 è solo una promessa per ottenere un consenso di breve periodo». L’ex ministro del Lavoro ha poi messo in risalto che Quota 100, introdotta dal Governo M5s-Lega, è un favore per alcuni ma anche un inganno: secondo la Fornero la legge è molto diversa da quanto era stato annunciato, poiché «non aiuta le persone più disagiate e soprattutto discrimina le donne che hanno potuto vedere quota 100 solo con il cannocchiale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA