Franca Sebastiani/ Ex compagna di Massimo Ranieri: 4 anni fa la morte per un tumore

Franca Sebastiani, ex moglie Massimo Ranieri: protagonista di Techetechetè, a 4 anni dalla sua morte, la cantante e giornalista da cui lo showman ebbe due figlie

Franca Sebastiani
Franca Sebastiani (YouTube, 2019)

Franca Sebastiani è la protagonista della nuova puntata di Techetechetè, il programma Rai di video-frammenti che, tra nostalgia e amarcord, celebra alcuni dei volti celebri che hanno fatto grande il servizio pubblico. E, a quattro anni dalla sua scomparsa, stavolta i riflettori si accendono su “Franchina”, scrittrice e cantante, indimenticata ex compagna del cantautore Massimo Ranieri, stroncata nel 2015 da un male incurabile e dopo aver combattuto nel corso della sua vita altre battaglie simili. Nota al grande pubblico soprattutto negli anni Sessanta e Settanta, la Sebastiani fu protagonista in quegli anni di una lunga, e per molto tempo tenuta segreta, storia d’amore con l’artista e showman partenopeo, da cui ebbe la prima figlia Cristina nel 1970, colei che il 15 maggio di quattro anni diede l’annuncio della scomparsa della mamma: “Ora è fra gli angeli e sono certa che da lassù continuerà a vegliare su di noi” aveva scritto la primogenita di Massimo Ranieri in quell’occasione.

GLI ESORDI E LA CARRIERA DI FRANCA SEBASTIANI

Originaria di San Casciano dei Bagni, piccolo centro in provincia di Siena, nel 1949, Franca Sebastiani debuttò presto nel mondo dello spettacolo, tanto che nemmeno maggiorenne venne notata da Franco Migliacci che le offrì il primo contratto discografico: è a questo periodo che risale il primo .45 giri di “Franchina”, ovvero “Per orgoglio/La tua finestra illuminata” (1966), pubblicato sotto l’etichetta ARC e che la portò anche nello stesso anno ad esibirsi in quell’edizione del Cantagiro. Nel frattempo cominciò a frequentare Massimo Ranieri mentre la sua carriera procedeva, partecipando ad alcuni importanti festival nonché al Girofestival: ma questa è solo la “prima vita” della Sebastiani che dopo gli anni Ottanta intraprese prima parallelamente e poi in maniera sempre più assidua la carriera di scrittrice e di giornalista, anche se non abbandonò mai del tutto il suo amore originario per la musica e in particolare per la musica sacra che scoprì a poco a poco e coltivò fino alla morte, all’età di 66 anni.

IL RAPPORTO CON RANIERI, “L’AMORE DELLA MIA VITA”

Ed è stato proprio il forte legame con Massimo Ranieri, e il complicato rapporto della figlia da questi avuta col padre, uno degli aspetti più interessanti della vita di Franca Sebastiani: in più occasioni la cantante e scrittrice ha parlato di lui come dell’amore della vita, ricordando come lo stesso Ranieri le abbia detto che non l’avrebbe abbandonata mai. Promessa non mantenuta ma “Franchina” non l’ha mai odiato, sostenendo che sono stati i produttori a separarli e che lei, in cuore suo, non ha mai smesso di aspettarlo pur sapendo che non sarebbe mai tornato da lei. “Se chiudo gli occhi rivedo il viso di ragazzino di Massimo e risento il calore del suo abbraccio” ebbe a dire la Sebastiani che non parlò mai di lui alla figlia Cristina, nonostante questa fino ad una certa età avesse visto il padre solamente in tv e fino al giorno del fatidico incontro: “Non si può vivere di rancore e di astio” disse la ragazza dopo che andò a trovarlo come ospite in una sua trasmissione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA