Frosinone, auto su processione: 3 donne ferite/ Ladro ubriaco senza patente arrestato

- Emanuela Longo

Frosinone, auto su processione: tre donne ferite gravemente. La vettura era stata rubata da un giovane 26enne ubriaco e senza patente, arrestato

ambulanza roma via cristoforo colombo incidente lapresse 2019
Immagine di repertorio (LaPresse)

Poteva finire in tragedia il corteo di una processione in corso ieri sera a Vico nel Lazio, in provincia di Frosinone, dove un uomo ubriaco e senza patente si è lanciato con un’auto sulla folla provocando tre feriti. A darne notizia oggi è il quotidiano Repubblica.it nell’edizione romana, che ha riferito l’emblematico episodio avvenuto lo scorso sabato nel paese a nord della Ciociaria. Qui si stava svolgendo la processione in onore di Santa Barbara, quando un ragazzo di 26 anni del posto si è lanciato sui fedeli che stavano prendendo parte al corteo religioso. Tre donne sono rimaste gravemente ferite. Si tratta rispettivamente, di due signore di 49 e 44 anni e di una anziana di 80 anni. Le tre sono state soccorse sul posto e successivamente trasferiti in codice giallo presso l’ospedale Spaziani di Frosinone. Il ragazzo che si è reso protagonista dello spaventoso incidente invece è stato arrestato.

FROSINONE, AUTO SU PROCESSIONE: 3 FERITI

Non sarebbe del tutto sconosciuto alle forze dell’ordine il 26enne che ieri sera ha rischiato di uccidere delle persone, dopo essersi lanciato con l’auto sul corteo della processione. Una vettura (si tratta di una Fiat Punto, ndr) che in precedenza aveva rubato e che guidava nonostante fosse ubriaco ma soprattutto senza patente. L’uomo infatti non ha mai conseguito la patente di guida ed è noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti. Dopo aver travolto e ferito tre donne, ha provato a fuggire ma è stato poco dopo bloccato dai carabinieri ed arrestato. Alla processione stavano prendendo parte almeno un centinaio di persone, tra cui il primo cittadino, Claudio Guerriero. Il giovane arrestato, invece, dovrà ora rispondere delle accuse di furto e lesioni aggravate. Un fatto simile si era già verificato poco tempo fa ad Alcamo, quando un’auto si era lanciata sulla folla in processione ferendo due persone, tra cui anche un bambino. Anche in quella circostanza si era evitato per un soffio la tragedia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA