Georgette Polizzi “Finita in ospedale per le botte di mia madre”/ “Il razzismo…”

- Hedda Hopper

Georgette Polizzi “Finita in ospedale per le botte di mia madre”, ha vissuto sulla sua pelle anche il razzismo e le violenze dei compagni

georgette polizzi vita in diretta
Georgette Polizzi a La Vita in diretta

Una nuova edizione di Temptation Island è ai nastri di partenza ma nessuno ha ancora dimenticato una delle sue partecipanti storiche, Georgette Polizzi. Proprio lei è stata al centro del gossip e dei pettegolezzi in questo mese ma non perché, come molte delle sue colleghe, si è lanciata in storie improbabili o ha posato per foto hot per mettersi in mostra, perché la sua vita continua ad accanirsi contro di lei dandole alcune cose ma portandole via tanto altro. Proprio nelle scorse settimane la bella Georgette aveva alzato il velo sulle violenze subite dalla madre rea di picchiarla di continuo e oggi è tornata a farlo nuovamente in un’intervista rilasciata a Leggo a cui ha rivelato: “Mi ha picchiata fin da piccolissima. Adesso ho capito che era malata, ma quando sei bambina non lo capisci, pensi che quella rabbia sia la normalità, che tutti i genitori reagiscono così per punire i figli quando magari rompono qualcosa, credi di meritarle”.

GEORGETTE POLIZZI TRA LE VIOLENZE DELLA MADRE E IL RAZZISMO

La stilista è finita poi in ospedale per colpa delle botte subite dalla madre e finalmente a 15 anni è stata allontanata da lei finendo in una casa famiglia. Ma Georgetto Polizzi non è stata solo protagonista di questa triste storia ma ha vissuto sulla sua pelle anche il razzismo dell’epoca: “Per strada i compagni di scuola mi facevano cadere, mi tiravano i sassi in testa per il colore della mia pelle. Erano gli anni Ottanta, il razzismo era tanto. Mi sono resa conto di essere diversa a 6-7 anni, stavo malissimo. Probabilmente da lì nasce la mia voglia di rivalsa, di dimostrare agli altri che sapevo fare le cose come loro e forse ancora meglio di loro”. A quanto pare, nonostante tutto, Georgette ha lottato con le unghie e con i denti per portare a casa la vittoria e ci è riuscita nella vita privata e nel lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA