GF Vip 2021, Adoratamente con stile/ Marchesa d’Aragona “triplo orrore per Gianmaria-Sophie e Miriana-Nicola”

- Daniela Del Secco d’Aragona

La Marchesa d’Aragona smonta la gara alle coppie del Grande Fratello Vip da Gianmaria Antinolfi-Sophie Codegoni a Miriana Trevisan-Nicola Pisu, e non manca una stoccata a Signorini…

Marchesa dAragona 640x300
Marchesa d'Aragona

La Marchesa d’Aragona, ex concorrente del Grande Fratello Vip, ha scelto di affidare alle colonne de “Il Sussidiario” le sue riflessioni e le sue considerazioni inerenti alle dinamiche e agli atteggiamenti registrati nella Casa più spiata d’Italia nel corso dell’edizione corrente. Le riportiamo integralmente di seguito, dalla viva voce della diretta interessata: buona lettura a tutti voi.

MARCHESA D’ARAGONA: “AL GRANDE FRATELLO VIP PORTAI IL FUOCO DELLA CONOSCENZA E DELLA COSCIENZA”

Quando nel 2018 mi chiamarono per partecipare al GF Vip 3, non ebbi dubbi, né esitazioni. Indimenticabile fu l’incontro a Cinecittà con il capo progetto, tutti gli autori e la produzione… Che squadra! Erano tantissimi e ne fui veramente lusingata… Io ero in total white: tailleur, pantaloni, borsalino, guanti e ombrellino e tenni “banco” non so per quante ore! Sapete bene che il soave eloquio e il parlar forbito sono la mia cifra! Ma, all’unanimità, fui confermata. Provai analoga emozione per Pechino Express, ma esitai di molto, prima di dire sì… Anche se, poi, mi sono ricreduta e talmente divertita che accettai di partecipare per ben tre edizioni, due delle quali come Special Guest.

Ma, sia ben chiaro, anche questa volta (GF Vip 3) accettai come allora per motivi di studio: volevo prendere “le misure” di persona e conoscere dall’interno (e non più come telespettatore) questo reality che da vent’anni regnava come fenomeno di costume, guardare tra le pieghe delle sue dinamiche ed esaudire la mia curiosità, ma non nascondo che la vostra adorata marchesa ‘novella Prometeo’ entrò nella casa per portare ‘il fuoco’ della conoscenza e coscienza, per sé e per tutti gli inquilini di quella magione, somministrando quotidianamente pillole di ‘Cultura’, ‘Bon Ton’ e ‘Saper Vivere’ e con lo stesso spirito mi accingo adesso ad osservare e analizzare i vari comportamenti umani, ora che ho contezza di ciò che avviene realmente, in quella ‘monade leibniziana senza porte e senza finestre’, in un contesto “senza tempo”, dove ognuno prima o poi deve fare i conti“ con se stesso!

MARCHESA D’ARAGONA: “VERA IN ABITO DA SPOSA GROTTESCA, MA…”

Molti non ce la fanno e scappano o danno una visione pietosa della propria inconsistenza e fragilità, altri restano e annaspano, altri provano a recitare un ruolo che non appartiene loro, ma come ho ripetuto più volte, arriverà al cuore della gente “soltanto” chi sarà se stesso! E chi, meglio de “Il Sussidiario”, poteva dar voce alle mie riflessioni? Nessuno… Perché a me caro da sempre! Ora è tempo di iniziare… Mettetevi comodi, Adorati: il “viaggio intorno all’uomo” sta per cominciare!

Iniziamo con la soavitudine. Nell’ultima puntata ho adorato l’incontro di Manuel Bortuzzo con Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini. Perfetta anche l’inclusione di Aldo, sempre garbato e a modo. La dolcezza di Manuel, la sua autenticità e la sua forza arrivano al cuore… Per me ha già vinto! Ripetitivo e privo di appeal, invece, il ritorno di Vera, ancora in abito da sposa. Grottesco e fuori luogo: un travestimento scontato anche a Carnevale, ma lei fa tenerezza e la sua vista non disturba. Invece, assolutamente “acido” il comportamento nei suoi riguardi di Guenda, che un attimo prima era “in veste” di futura sposa, mamma e figlia devota e dopo un nanosecondo attaccava Vera… Ho trovato elegante quest’ultima a non concedersi repliche! Amedeo, invece, felice di essere finalmente uscito!

COPPIE E REGINE: IL PUNTO DELLA MARCHESA D’ARAGONA SUL GF VIP

Per quanto riguarda la “timida” e affannosa ricerca di dover “per forza” far coppia, triplo orrore per
Gianmaria Antinolfi (il collezionista di donne famose) con Sophie Codegoni e Miriana Trevisan con Nicola Pisu (lui mi sembra molto attratto). Ma lei? Amore o Tattica? Mi ricordano l’albero della cuccagna alle feste del Santo Patrono: impossibile da scalare e qui, in cima, non ci sono croccanti e deliziose prelibatezze, ma soltanto “cadute di stile”…

Per quanto riguarda Soleil Sorge, sempre più sola ed emarginata, è lo specchio della sua reiterata “voglia di apparire” ,ma come ben sappiamo la forma senza sostanza è mera illusione! Come quella della Ricciarelli di fare la “simpatica” con i suoi gorgheggi e, ad intermittenza, inveire verbalmente contro tutti gli inquilini della Casa.. Ma Alfonso continua a chiamarla Regina… Sicuramente in quanto ad ego direi Imperatrice! E ora siamo ai saluti, ma non posso far a meno di dissentire sul cambio di look alla Valentina di Crepax dell’Adorata Adriana, in grande anticipo per la festa di Halloween… Bellissima ed eterea, ma assolutamente bionda!

Adoratamente con stile,

Vostra Adorata Marchesa

© RIPRODUZIONE RISERVATA